Apple presenta ufficialmente i nuovi iPod

Le voci dei giorni scorse sono confermate: rinnovate le linee Nano e Touch.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-09-2008]

ipod nano

L'evento c'è stato, i nuovi modelli di iPod sono stati presentati e Steve Jobs, nonostante la malattia che l'ha colpito quattro anni fa, è apparso in buona forma, sebbene non certo in condizioni eccellenti.

Tutto come previsto, dunque, e chi si aspettava un annuncio a sorpresa è rimasto un po' deluso. D'altra parte la priorità per Apple è spingere le vendite dei propri diffusissimi lettori multimediali: dopo aver venduto 160 milioni di esemplari e con la concorrenza del suo stesso iPhone ("il più evoluto lettore multimediale", disse Jobs al momento del lancio) la società di Cupertino deve trovare il modo per convincere gli utenti a passare all'ultima generazione.

Ecco dunque gli annunciato iPod Nano di quarta generazione: memoria da 8 o 16 Gbyte, registratore incorporato, spessore ridotto al minimo ("è il più sottile iPod di sempre", dice Steve) e disponibile in nove colori. Le linee sono più morbide rispetto alla serie precedente e l'aspetto è più arrotondato; in più arrivano uno schermo 16:9 da 2 pollici e l'accelerometro.

Il rinnovato schermo fa sì che vedere film e video non sia più un'impresa difficile, mentre l'accelerometro (giù visto in azione sull'iPhone) permette di cambiare la modalità di visualizzazione da verticale a orizzontale semplicemente inclinando il dispositivo. C'è poi un'ulteriore caratteristica curiosa: per attivare la funzione shuffle, che riproduce i brani in ordine casuale, con i Nano 4G sarà sufficiente scuotere un po' il lettore, "mischiando" così le canzoni all'interno.

L'autonomia dei nuovi Nano resta identica alla precedente: 24 ore di musica e 4 di video. La versione da 8 Gbyte costa 139 euro mentre per quella da 16 Gbyte servono 189 euro. L'ultima caratteristica di cui Jobs va fiero è la compatibilità ambientale di questa generazione di dispositivi: l'iPod nano è ora ecologico perché completamente riciclabile.

Anche l'iPod Touch subisce un restyling, finendo per sembrare ancora di più un iPhone senza telefono; ciò che però più sembrava premere al fondatore di Apple era sottolinearne le capacità videoludiche, potenziate dal firmware 2.1 e dalle potenzialità dell'App Store.

Entro un mese, infatti, sono attese 3.000 nuove applicazioni, di cui 700 saranno giochi; questa prima ondata rappresenterà, però, solo l'inizio dell'attacco con cui Apple spera di dare da pensare nientemeno che a Nintendo. L' iPod Touch è disponibile con tre diverse dotazioni di memoria interna: 8, 16 e 32 Gbyte, vendute rispettivamente a 209, 279 e 369 euro.

L'aggiornamento del firmware interessa anche gli utenti di iPhone: la sua installazione promette di risolvere i problemi di durata della batterie e quelli relativi alla connessione, per non parlare delle applicazioni che improvvisamente vanno in crash. Da venerdì - giorno del rilascio - tutto questo sarà un ricordo.

Un angolino di Let's Rock è stato riservato all'iPod Classic (venduto a 239 euro), che ha proprio l'aria di apprestarsi a uscire di scena ed è disponibile in un'unica versione da 120 Gbyte. Le versioni da 80 e 160 Gbyte sono state dunque eliminate: la prima per aumentare lo spazio disponibile, la seconda perché non la comprava nessuno a causa del maggiore spessore.

L'ultima novità riguarda il software: iTunes raggiunge la versione 8 e presenta Genius, una funzione che suggerisce agli utenti la musica da ascoltare basandosi sui brani in riproduzione e confrontandoli con le preferenze di tutti gli altri utenti di iTunes. Lo scambio di informazioni, ha sottolineato Steve Jobs, è del tutto anonimo. Genius sarà naturalmente presente anche in tutti gli iPod.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Il prodotto è buono e di contenute dimensioni (per un player musicale) e il prezzo lo trovo adeguato al mercato. La funzione "shake" è già stata utilizzata su alcuni cellulari per il cambio di canzone....
12-9-2008 14:14

non sono mai stato un fan dei prodotti Apple, ma la funzione shuffle così descritta è fichissima!
11-9-2008 19:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, in quale di questi campi la realtà aumentata potrebbe portare più innovazione?
Medicina
Beni culturali
Videogiochi
Entertainment
Architettura
Altro (specificare nei commenti)
Realtà de che?

Mostra i risultati (2808 voti)
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Alternative a WhatsApp
Un'opera da fantascienza costruita a tempo di record per scopi militari
Ho-mobile ammette la violazione dei dati dei clienti
Dicembre 2020
Il sito che svela quali tracce lasci quando navighi nel web
Zoom, arrivano l'email e il calendario
Spid creepshow, la sospensione
Windows 10, Cpu al 100 per cento e molti problemi dopo l'ultimo update
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Google, i disservizi mostrano tutta la fragilità della tecnologia
CentOS, c'è un successore
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
Tutti gli Arretrati


web metrics