Il cellulare che non funziona in auto

La canadese Aegis Mobile ha ideato un software che blocca il telefonino durante la guida.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-10-2008]

DriveAssist telefono cellulare guida Aegis Mobile

Quanta gente telefona o invia Sms mentre sta guidando, incurante dei guai che può causare a sé stessa e agli altri? Troppa, almeno stando ai dati sugli incidenti che di tanto in tanto vengono pubblicati.

Dato che nessuno riesce a ignorare un telefono che squilla - nemmeno quand'è al volante - l'azienda canadese Aegis Mobility ha sviluppato DriveAssist, un software che si rende conto se il telefono si sta spostando con una velocità "da automobile" e lo blocca.

Di Aegis Mobile fa parte David Teater, che è personalmente coinvolto nella lotta alle telefonate durante la guida: nel 2004 un'auto - il cui guidatore stava parlando al cellulare - ne investì e uccise il figlio dodicenne, Joe.

DriveAssist funziona sulle piattaforme Windows Mobile e Symbian e avrà bisogno di un modulo Gps o Wi-Fi per compiere il proprio dovere; sarà anche necessario che gli operatori telefonici lo supportino.

Quando tutte le condizioni saranno soddisfatte, il programma farà in modo che tutte le chiamate e i messaggi vengano "sospesi" fino al termine del viaggio.

Nel caso delle telefonate, il chiamante sentirà un messaggio preregistrato, grazie al quale saprà che la persona cercata è impegnata nella guida; potrà quindi riprovare in seguito o, qualora rientri nella lista dei chiamanti approvati, lasciare un messaggio di emergenza che verrà immediatamente riprodotto dall'altoparlante del telefonino.

Chi guida, invece, potrà chiamare soltanto il 911 (il numero d'emergenza in Canada e Stati Uniti, corrispondente al nostro 112) fino a che non si sarà fermato.

Chiaramente DriveAssist prevede una modalità passeggero che permette di utilizzare il proprio cellulare se ci si sta spostando senza essere gli autisti, o se per esempio si sta viaggiando in treno. Ciò significa anche che di questa funzione non si dovrà abusare, o saranno vani gli sforzi di Aegis Mobility.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Essendo della stessa idea tua, non posso che quotare ciò che hai scritto silent. Leggi tutto
16-10-2008 13:16

{Riccardo}
Tutte ottime considerazioni, però, effettivamente, anzichè incasinarci la vita con GPS, bluetooth, cordless, wifi e chi più ne ha più ne metta, basterebbe applicare la regola: "prima di accendere l'auto, accendete il cervello!". Valida anche per un'infinità di altre occasioni. Visto i tempi che corrono,... Leggi tutto
16-10-2008 12:32

Se non erro il codice stradale e' stato modificato per consentire l'utilizzo degli auricolari per il telefono. Per quanto riguarda il programma salvavita-salvamondo, rimangono alcuni problemi: l'utente deve avere un telefono con il modulo GPS l'utente deve comprarlo, come per il vivavoce, e possiamo ben vedere come sia pieno di... Leggi tutto
16-10-2008 12:03

Ottimo consiglio ma resta il fatto che, anche con l'auricolare la conversazione telefonica comporta una notevole quantità di impulsi in arrivo e in uscita con una grande quantità di neuroni impiegati per inibire tutti i comportamenti mesi in atto quando si conversa con una persona che abbiamo davanti: Vista: individuazione della... Leggi tutto
16-10-2008 11:31

auricolare ... o meglio vivavoce. Non sarebbe meglio? E' una cosa che non ho mai capito, prima i erano diffusi i vivavoce da usare in auto, poi sono diventati di moda gli auricolari. Ma non è vietato usare auricolari mentre si guida? (ad es. è vietato ascoltare musica in cuffia. Perché non è vietato nel caso di telefoni cellulari? O è... Leggi tutto
16-10-2008 11:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cosa che ti spaventa di più tra queste?
(Confronta i risultati con i timori degli abitanti negli USA nel 2014)
La clonazione della mia carta di credito.
Essere vittima di furto di identità.
Un attentato terroristico nella mia città.
L'accesso al mio conto bancario online da parte di malintenzionati.
Essere colpito da un malware informatico.
Un'epidemia sanitaria come l'ebola o l'aviaria.
La difficoltà a tirare avanti finanziariamente.
L'aumento del crimine.

Mostra i risultati (2339 voti)
Febbraio 2023
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 febbraio


web metrics