Hp lancia la sfida all'Eee Pc di Asus

Hp rivela la propria arma segreta per sfondare nel mercato dei netbook: Mini 1000, un ultraportatile che terrà Linux ben nascosto agli utenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-10-2008]

Hp Mini 1000 Vivienne Tam Linux MediaStyle

Finora, Hp aveva soltanto scherzato: il Mini-Note 2133 era solo una prova generale, non un serio avversario per Eee Pc e compagnia, per quanto le vendite siano andate "oltre le aspettative".

Da mercoledì 29 ottobre - almeno negli Stati Uniti - arriva sul mercato, in tre varianti, il Mini 1000, un netbook che secondo la società ha davvero tutto quello che serve per impensierire i concorrenti.

Rispetto al predecessore, la prima cosa che si nota è il cambio della Cpu: l'onnipresente Intel Atom sostituisce il C7 di Via.

Il primo modello ad apparire sarà il Mini 1000, in versione standard: schermo da 8,9 oppure 10,2 pollici, Windows Xp, e prezzo dichiarato di 399 dollari.

A gennaio sarà la volta del Mini 1000 MIE, che costerà 379 dollari e monterà Linux. Poco prima, a metà dicembre, avrà debuttato il Mini 1000 Vivienne Tam version, che costerà 699 dollari.

Tutti e tre saranno più sottili e più leggeri (saranno realizzati in plastica anziché in alluminio) del 2133, ma avranno le stesse tastiera, webcam, scheda wireless e possibilità di scelta tra disco rigido tradizionale e Ssd.

È migliorato invece il design (in particolar modo per il Vivienne, non a caso presentato durante l'ultima Settimana della Moda di New York), mentre per quanto riguarda la versione con Linux debutterà l'interfaccia MediaStyle.


Il modello Mini 1000 MIE con Linux e interfaccia MediaStyle

"Ci siamo assicurati che Linux non si rendesse visibile all'utente" ha spiegato Carlos Montalvo, vicepresidente del marketing di Hp, forse temendo che gli acquirenti scapperebbero, se vedessero un pinguino.

MediaStyle permette l'accesso alle applicazioni per gestire musica, messaggistica istantanea, foto, video e web attraverso una dashboard: un solo click sul touchpad sarà sufficiente per avviare il programma desiderato. Non ci sarà alcun bisogno di interagire con il temuto sistema operativo che alacre lavorerà nel buio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Linux nascosto - pazzesco! Leggi tutto
2-12-2008 19:27

Altra mossa di Hp per recuperare la leadership ormai persa nelle vendite dei portatili (e anche nei desktop per altro). In realtà non ci sono particolari innovazioni tecniche, alcune invece stilistiche. Credo che l'interfaccia sia stata molto curata, anhce se il concetto di nascondere Linux a mio avviso non ha molto senso: o si da la... Leggi tutto
29-10-2008 17:51

Insomma, cosa si può volere di più? Mi sa che adesso la Asus dovrà stare davvero in guardia! Leggi tutto
29-10-2008 15:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qui sotto trovi in ordine alfabetico i 20 marchi più pregiati nel 2014, secondo la celebre classifica compilata da Millward Brown. Secondo te qual è il più pregiato? Confronta poi il tuo voto con questo link.
Amazon
Apple
AT&T
China Mobile
Coca-Cola
GE
Google
IBM
Industrial and Commercial Bank of China
McDonald's
Marlboro
Mastercard
Microsoft
SAP
Tencent
UPS
Verizon
Visa
Vodafone
Wells Fargo

Mostra i risultati (2352 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics