La "dipendenza da Internet" è ufficialmente una malattia

Secondo i medici cinesi si tratta di una dipendenza pari a quella dagli stupefacenti; anche in America sorgono le stesse preoccupazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-11-2008]

Dipendenza da Internet e videogiochi Cina malattia

Chi passa almeno sei ore al giorno collegato a Internet e mostra sintomi come "irritabilità, difficoltà a concentrarsi o a dormire, stress fisico o mentale e lo strenuo desiderio di tornare online" potrebbe presto essere dichiarato "affetto da problemi clinici".

Secondo il dottor Tao Ran, dell'Ospedale Militare di Pechino, la "net addiction" o "dipendenza da Internet" è ormai diventata un problema medico, dal quale i malati devono essere "disintossicati".

I soggetti più problematici sono le persone dipendenti dai giochi online: nei paesi asiatici vanno infatti diffondendosi grandi sale in cui "centinaia di giocatori si sfidano per molti giorni di seguito", nonostante le regole che costringono a smettere dopo cinque ore.

Secondo il dottor Tao, "l'ottanta per cento dei malati può essere curato con un trattamento che solitamente dura tre mesi". Tao è specialista nel trattare la dipendenza da eroina e dirige una struttura in cui offre supporto psicologico, disciplina militare, ipnosi ed elettroshock.

Il fascino della vita online sarebbe aumentato, per i cinesi, dalla loro condizione di figli unici ai quali viene detto solo di studiare duramente, senza che alcuno s'interessi davvero ai loro bisogni.

Se il Ministero della Salute cinese pare intenzionato a dare ragione al dottor Tao e a dichiare una vera e propria malattia la "net addiction", in America condividono le stesse preoccupazioni.

Secono il dottor Jerald Block, psichiatra, le vittime di questa condizione patologica dimenticano perfino di mangiare e dormire e, se privati, del computer, manifestano "vere crisi d'astinenza".

"La loro relazione" - spiega Block - "è con il computer. Riversano ogni emozione che potrebbero provare nel mondo reale sui computer attraverso vari meccanismi: l'e-mail, il gioco, la pornografia".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi trucchi per risparmiare benzina ti sembra più efficace?
Rimuovere i box portapacchi dal tetto quando non utilizzati.
Cercare le stazioni di servizio con i prezzi più bassi.
Controllare almeno una volta al mese la pressione delle gomme.
Eliminare oggetti inutili e pesanti dal bagagliaio.
Non superare i limiti di velocità.
Utilizzare la funzione "percorso più economico" dei navigatori.
Non adottare uno stile di guida aggressivo.
Non lasciare il condizionatore sempre acceso, indipendentemente dalla temperatura esterna.

Mostra i risultati (3024 voti)
Agosto 2022
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 agosto


web metrics