Un chip impiantato nel cervello per stimolare l'orgasmo

Alcuni scienziati stanno lavorando su un chip che procurerà piacere sessuale a comando.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-12-2008]

Chip sesso corteccia orbitofrontale Kringelbach

Un giorno, forse, le donne che preferiscono Internet al sesso non saranno più costrette a scegliere tra le due alternative: alcuni scienziati stanno lavorando a un sistema per stimolare i centri del piacere evitando la faticosa necessità di avere una relazione.

Il professor Morten Kringelbach, della Oxford University, è convinto che una corretta stimulazione della corteccia orbitofrontale - tramite impulsi elettrici inviati da un chip impiantato nel cervello - sia in grado di replicare lo stesso piacere che si ottiene dal cibo e dal sesso.

Gli fa eco un collega, il professor Tipu Aziz: "Ci sono prove del funzionamento del chip. Qualche anno fa uno scienziato ha installato un dispositivo analogo nel cervello di una donna con un bassissimo impulso sessuale trasformandola in una donna sessualmente molto attiva".

In quel caso l'esperimento è durato poco: il cambiamento improvviso non è piaciuto alla donna, che ha chiesto la rimozione del chip.

"Quando la tecnologia sarà migliorata, potremo usare la stimolazione cerebrale profonda in molte aree nuove. Sarà più sottile, con più controllo sulla potenza, e così si potrà accendere e spegnere il chip a seconda della necessità" spiega Aziz.

In realtà i concetti alla base di quest'annuncio non sono del tutto nuovi: in America viene già usata nella cura dei malati di Parkinson. La novità riguarda l'applicazione: curare chi soffre di anedonia, cioè l'incapacità di provare piacere.

Come per il Viagra, però, non è detto che solo chi è davvero malato si lasci affascinare, qualora la tecnica di installazione sia semplice e priva di rischi. Fortunatamente un'operazione al cervello (per perfezionare la quale il professor Aziz ritiene che ci vorranno ancora 10 anni) è decisamente più complicata e rischiosa dell'assunzione di una pillola e non può essere fatta in autonomia.

Chi pensava di poter ottenere il piacere a comando semplicemente premendo un interruttore - magari un giorno ci saranno dei videogiochi che attiveranno il chip a seconda della bravura del giocatore - dovrà aspettare ancora a lungo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il cerotto al Viagra e il Viberect

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 22)

Bunips....ma come??? Non vorrai "disattivarci"! E' così bello chiacchierare in macchina! :wink:
29-12-2008 21:40

un chip per l'orgasmo... Leggi tutto
29-12-2008 21:38

Piacere senza desiderio? Che senso ha? Leggi tutto
27-12-2008 01:15

Cibo e sesso non danno lo stesso piacere ma piaceri molto diversi... Cosa fa questo cip? Forse più che stimolare destimola l'iperattività mentale che inibisce il fiosiologico desiderio di un adulto in salute. E a che pro? Per renderci sempre meno bisognosi di relazionare? Per risolvere la difficoltà a dare e ricevere piacere con un... Leggi tutto
26-12-2008 20:27

{utente anonimo}
Bellucci Leggi tutto
26-12-2008 18:57

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i principali ostacoli che ti frenano nell'acquisto di prodotti per una smart home?
Non ne capisco molto di prodotti per la domotica.
Semplicemente non sono interessato a comprare prodotti per la domotica.
Non vedo molti benefici dai prodotti per la domotica.
I prodotti per la domotica sono troppo costosi.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica in negozio.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica online.

Mostra i risultati (1016 voti)
Settembre 2020
Ransomware blocca ospedale, muore una paziente
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Chrome, Url troncati per combattere il phishing
Tim e Wind Tre, crescono le tariffe
Tutti gli Arretrati


web metrics