Milioni di carte di credito a rischio

I dati di moltissimi clienti di Heartland sono stati rubati da un trojan scoperto nella rete della società.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-01-2009]

Heartland furto dati 100 milioni carte di credito

Heartland Payment Sysyems, una delle maggiori aziende specializzate nella gestione di transazioni finanziarie tramite carta di credito, ha rivelato quello che potrebbe essere il più grande furto al mondo di dati sensibili.

Heartland si occupa soprattutto della gestione delle transazioni di esercizi medio-piccoli: il 40% dei suoi clienti sono ristoranti. Ciò si traduce in un totale di circa 100 milioni di transazioni mensili, effettuate con milioni di carte di credito.

Dopo essere stata allertata da Visa e MasterCard, che avevano registrato attività fraudolente, la società ha scoperto un malware nella rete societaria che gestisce i pagamenti. L'intruso registrava i dati trasmessi a Heartland, quelli contenuti nella banda magnetica delle carte di credito.

I truffatori che hanno ideato il piano possono così clonare le carte e utilizzarle di persona, mentre - ci tiene a precisare la compagnia - avranno qualche difficoltà in più a usarle per i pagamenti remoti dato che non sono in possesso di informazioni come l'indirizzo del titolare, il Pin o il numero di previdenza sociale.

Ciò che preoccupa è che comunque un'informazione come l'indirizzo non è probabilmente molto difficile da reperire per chi è riuscito a sottrarre i dati di "milioni di carte di credito" realizzando il furto di informazioni più grande che a oggi si conosca.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Due vulnerabilità di carte di credito col chip

Commenti all'articolo (1)

penso che oggi come oggi, il problema delle carte di credito non sia la clonazione (che resta comunque grande) ma la marea, anzi l'oceano, di insoluti che tra qualche tempo cominceranno a pesare sull'economia mondiale come attualmente per i debiti tossici. Speriamo bene. saluti
22-1-2009 19:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La televisione in tre dimensioni... (completa la frase)
la nuova frontiera dell'intrattenimento domestico.
inutile e in pi fa male alla vista.
serve solo a vendere nuovi televisori e decoder.

Mostra i risultati (5001 voti)
Ottobre 2021
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 ottobre


web metrics