Mille versioni anche per Windows 7

Come per Vista, gli utenti potranno scegliere tra Basic, Premium, Ultimate e via di seguito, sempre che colgano le differenze.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-01-2009]

Mille versioni per Windows 7 Ultimate Basic Premiu

Chi sperava che Microsoft, tutta presa a semplificare gli adesivi che certificheranno la compatibilità dell'hardware, avesse intenzione di ridurre il numero di versioni per il successore di Vista, sappia che così non sarà.

Anche Windows 7 avrà la sua bella ondata di versioni differenti; molto probabilmente, come successo per Windows Vista, a fare la differenza al momento dell'installazione sarà la chiave inserita dall'utente.

Si potrà così scegliere tra Windows 7 Starter, Home Basic, Home Premium, Business e Ultimate. Si tratta sostanzialmente dello stesso panorama visto due anni fa, con la versione Starter dedicata ai Paesi in via di sviluppo (come già Windows Xp Starter Edition) e la mancanza di una versione Enterprise.

La beta di Windows 7 attualmente in circolazione si riferisce alla versione Ultimate.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

Un po' difficile da credere! Leggi tutto
31-1-2009 17:09

Quando la strategia la decidono i becchini Leggi tutto
30-1-2009 20:47

Vabbe' dai non necessariamente la pluralità delle versioni dev'essere legata alla scarsezza del prodotto, anche perché credo che da quel punto di vista Microsoft abbia imparato qualcosa, vista la velocità con cui stanno bruciando le tappe per far uscire Windows 7. Non è che business dev'essere sempre legato a mediocrità! :D
29-1-2009 12:02

Peccato Leggi tutto
29-1-2009 11:13

Il mio allenatore di basket diceva sempre: perchè far semplice quando si può far complicato? Direi che in questo caso la risposta sta nel denaro e nel "incasinandovi le idee magari vi faccio comprare la versione più figa". E io che stavo perfino cominciando a pensare che forse Winzozz sarebbe potuto diventare un SO decente...... Leggi tutto
29-1-2009 10:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cifra complessiva che spendi ogni mese per il tuo smartphone? Comprende tutto: telefonate, piano dati, Sms, rata telefono e via dicendo.
Sotto i 10 euro
Tra i 10 e i 20 euro
Tra i 20 e i 30 euro
Tra i 30 e i 50 euro
Tra i 50 e i 100 euro
Oltre i 100 euro
Non ne ho idea

Mostra i risultati (4627 voti)
Ottobre 2017
Il ransomware per Android che blocca lo smartphone due volte
Il falso Adblock che ha ingannato decine di migliaia di utenti
Windows Media Player sparisce da Windows 10
Disqus violato, rubati i dati di 17,5 milioni di utenti
Il caso dell'iPhone 8 che si gonfia mentre è in carica
Gli auricolari di Google che traducono le conversazioni in tempo reale
La falla in Windows Defender che a Microsoft non interessa
Con un salto quantico, Firefox diventa più veloce di Chrome
Settembre 2017
Internet Explorer spiffera quel che digitiamo nella barra
Windows, gli ultimi aggiornamenti bloccano gli account utente
Violazione di CCleaner, guai più gravi del previsto
Il primo smartphone con Linux davvero libero
Falla nel Bluetooth, vulnerabili 5 miliardi di dispositivi
Se il robot sessuale diventa un terminator
I consigli di Linus Torvalds per gli hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics