Telecom Italia stretta tra Murdoch e Berlusconi

Rai e Mediaset usciranno dal bouquet Sky per dar vita a una piattaforma sul digitale terrestre con La7, ma la vera guerra tra Berlusconi e Murdoch sarà per il controllo di Telecom Italia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-02-2009]

berlusconi

Come era prevedibile, la vittoria elettorale di Berlusconi ha portato alla pace definitiva tra Rai e Mediaset: le sei televisioni "di stato" (o "di regime", secondo alcuni) sono alleate contro la concorrenza di Sky, la pay Tv di Murdoch. Alla contrapposizione di Rai contro Mediaset si sostituisce quella di Mediaset e Rai contro Sky.

Qualche mese fa c'era stato il raddoppio dell'Iva sulle pay Tv, deciso dal governo Berlusconi in piena campagna natalizia di Sky a caccia di nuovi abbonamenti. Questa vicenda ha scatenato la prima campagna televisiva di una Tv contro Berlusconi.

In questi giorni arriva l'annuncio che la Rai e Mediaset usciranno nei prossimi mesi dalla piattaforma satellitare di Sky: i loro canali non saranno più accessibili da chi è abbonato all'offerta Sky. Mediaset e Rai invece offriranno, insieme a La7, una propria piattaforma digitale terrestre.

E' una battaglia a tutto campo, con un forte impatto politico, con un Murdoch abituato a condizionare fortemente e con un capo del governo che, prima di entrare in politica, ha costruito la sua fortuna economica, mediatica e politica grazie alle Tv di sua proprietà.

La Tv del prossimo futuro però non passerà più né attraverso il digitale terrestre e nemmeno attraverso il satellite: viaggerà sui cavi della rete a banda larga. Chi avrà il controllo di Telecom Italia (o per lo meno di Open Access, cioè la sua divisione Rete) sarà dominante nel settore Tv, che si incrocerà e mischierà con lo shopping elettronico, i servizi di home banking, l'accesso ai servizi pubblici e la pubblicità interattiva.

Per questo motivo, Mediaset da anni vorrebbe aumentare la sua presenza (già forte, diretta e indiretta) nella compagine azionaria di Telecom; per questo motivo Berlusconi, come dominus della politica italiana e capo del governo, si oppone a ogni ipotesi di controllo non italiano di Telecom Italia.

Il problema è che Murdoch potrebbe mettere capitali freschi nell'operazione banda larga, mentre Berlusconi può mettere più che altro azioni Mediaset, oggi fortemente svalutate.

Ma il capo del governo potrebbe impiegare molti soldi pubblici che potrebbero arrivare dall'inserimento del canone Rai nelle bollette dell'elettricità, riducendo così la forte evasione.

Si prospetta così un grosso agglomerato Rai-Mediaset-Telecom che nell'epoca del protezionismo e della difesa degli interessi nazionali sembra l'unica praticabile alla politica tanto di destra quanto di sinistra.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 19)

Aggiungo (mi ero dimenticato), che la mia precisaizone serviva anche per chiarire la differenza tra le espressioni "abbonati RAI" e "abbonati a SKY", che potrebbero sembrare due cose analoghe e confontabili tra di loro, come se uno potesse scegliere di abbonarsi all'uno o all'altro; o che appunto sia ingiusto che non... Leggi tutto
13-2-2009 22:23

Si ma trasmettranno con codifica nagravision, incompatibile con i decoder chiusi NDS di sky. Ogni abbonato rai ricevera una tessera che permettera di accedere al segnale satellitare della rai criptato con il nagravision, e chi non ha l'abbonamento non vedra rai sul satellite! :? ameno di non piratare tutto 8) Leggi tutto
13-2-2009 21:43

Ma gi non lo facevano? (Un tempo anche in analogico, quando Sky neppure esisteva). Leggi tutto
7-2-2009 21:38

Ho capito, quindi si tratterebbe al massimo di risintonizzare il ricevitore satellitare.. grazie mille!
7-2-2009 13:15

Si, trasmetterano sul satellite in proprio Leggi tutto
7-2-2009 13:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il numero di multe per l'utilizzo di smartphone alla guida aumentato del 18% nel primo semestre 2017. Il direttore del servizio di Polizia Stradale propone il ritiro della patente fin dalla prima infrazione, con una sospensione di un minimo di 15 giorni. Sei d'accordo?
S
No

Mostra i risultati (2127 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics