Il Papa ammonisce la Curia: "Dovete leggere le notizie su Internet"

Benedetto XVI scrive ai vescovi cattolici per chiarire la revoca della scomunica ai lefebvriani, e in un passo consiglia loro di prestare più attenzione alla Rete.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-03-2009]

benedetto xvi

"Mi è stato detto che seguire con attenzione le notizie raggiungibili mediante l'Internet avrebbe dato la possibilità di venir tempestivamente a conoscenza del problema. Ne traggo la lezione che in futuro nella Santa Sede dovremo prestare più attenzione a quella fonte di notizie".

Così Papa Benedetto XVI scrive nella lettera (diffusa oggi dalla Sala Stampa vaticana) inviata ai vescovi di tutto il mondo, per fare chiarezza sulle motivazioni che hanno portato lo scorso 21 gennaio alla revoca della scomunica per i quattro vescovi lefebvriani.

Oltre alle varie argomentazioni (che il lettore di Zeus News potrà meglio approfondire altrove), in questa lettera il Papa menziona la Rete, nel passaggio sopra riportato.

Il mancato monitoraggio di Internet sarebbe stato infatti uno degli errori commessi dalla Curia, e Benedetto XVI auspica una maggiore attenzione in futuro alle notizie che compaiono sul Web. E se lo dice il Papa...

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 16)

Il fatto che abbia parlato ex cathedra solo 2 volte negli ultimi 2 secoli, entrambe le volte su temi di fede (molto poco pratici, quindi) suggerisce che non parla ex cathedra mai, men che meno su argomenti pratici... Leggi tutto
16-3-2009 00:14

.
14-3-2009 19:16

hahahaha :lool: sei troppo forte :lol: Leggi tutto
14-3-2009 19:13

Le opinioni personali si, senzadubbio :) Leggi tutto
14-3-2009 19:11

Anteprima del titolo di domani dell'Osservatore Romano: "Il papa ammonisce la curia: Dovete leggere le notizie sull'olimpo informatico, ed ha chiesto di essere informato dei nuovi messaggi! :read: L'amministratore del forum, cadendo dalle nuvole senza paracadute ( gliela fregato berlusconi in sostituzione del suo sacco a pelo)... Leggi tutto
13-3-2009 16:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale di queste affermazioni concordi maggiormente?
Il Governo sta facendo troppo poco per portare la banda larga anche nelle zone più remote.
Il Governo riuscirà a migliorare la diffusione della banda larga.
Il Governo vorrebbe fare di più per la diffusione della banda larga, ma mancano le risorse.
Il Governo non sta facendo abbastanza per reperire risorse per la banda larga.
Al Governo non frega nulla della banda larga a meno che qualche lobby o qualche gruppo finanziario o industriale gliela chieda; a quel punto troverà il modo di mettere una nuova tassa ai pensionati o ai lavoratori dipendenti per reperire i fondi.

Mostra i risultati (3335 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics