Microsoft sfida Google anche su Marte

Il WorldWide Telescope integrerà presto mappe del pianeta rosso grazie a una collaborazione con la Nasa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-03-2009]

Microsoft WorldWide Telescope Marte Google Sky

Microsoft è chiaramente intenzionata a ribattere colpo su colpo alle iniziative di Google: dopo l'annuncio di GeoSynth, che concorrerà con Street View, ora l'azienda di Redmond permette l'esplorazione di Marte tramite il WordlWide Telescope (utilizzabile tramite browser per chi ha Silverlight o come applicazione a sé stante), come già fa Google Earth.

Grazie a un accordo con la Nasa, Microsoft sarà in grado di mostrare più di 100 Tbyte di immagini ad alta risoluzione e dati provenienti da Marte e dalla Luna, raccolti dal Mars Reconnaissance Orbiter e dal Lunar Reconnaissance Orbiter.

"Il WorldWide Telescope rappresenta uno strumento potente al servizio di ricercatori, educatori e studenti per esplorare lo spazio e l'entusiasmante mondo dell'informatica" ha dichiarato Toney Hey, di Microsoft.

Dal canto suo la Nasa è contenta di poter mettere a disposizione i dati raccolti del maggior numero di persone possibile e soprattutto in maniera facile e divertente da consultare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google Earth offre i timelapse per capire meglio come cambia il mondo

Commenti all'articolo (1)

Il comune senso del ridicolo Leggi tutto
28-3-2009 22:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanti cellulari hai cambiato negli ultimi cinque anni?
Nessuno, ho sempre lo stesso
Uno
Due
Tre
Quattro
Cinque
Tra sei e dieci
Pi di dieci

Mostra i risultati (3576 voti)
Ottobre 2021
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 ottobre


web metrics