Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Newsletter n. 1030

Logo Vista Sp1 Hot!

News - Microsoft ha rilasciato contemporaneamente la prima raccolta di aggiornamenti per Vista e la versione finale di Windows Server 2008, affermando di aver migliorato stabilità e prestazioni. (9 commenti)
di Matteo Schiavini, 04-02-2008
Hot! SanDisk da 32 Gb

Maipiusenza - Il produttore californiano ha creato quelle che attualmente sono le schede di memoria flash più capienti sul mercato. (3 commenti)
di Matteo Schiavini, 04-02-2008
real Hot!

News - Yahoo vende il proprio servizio per il download di brani musicali a RealNetworks, azienda con cui Microsoft non è in buoni rapporti. (3 commenti)
di Matteo Schiavini, 04-02-2008
Hot! Garmin Nuvifone

Maipiusenza - Il nuovo smartphone unisce l'offerta di caratteristiche multimediali con un navigatore satellitare.
di Matteo Schiavini, 04-02-2008
fotolia Hot!

News - Oltre il 25% dei computer con antivirus risultano infettati da vari tipi di malware. (9 commenti)
04-02-2008
Hot! Foto di <A HREF=http://it.fotolia.com/partner/200.

News - A seconda del proprio grado di soddisfazione, l'utente può ritoccare, sia pur di pochi euro, il prezzo di listino. (7 commenti)
di Emilio Roda, 04-02-2008
x800 Hot!

Maipiusenza - Una fotocamera digitale dotata di un sensore CCD da 8 Megapixel che funge anche da media player.
di Emilio Roda, 04-02-2008
Hot! Foto di <A HREF=http://it.fotolia.com/partner/200.

News - Tecnologie informatiche e di imaging avanzate consentiranno di ottenere prognosi più affidabili per un trattamento dei pazienti più personalizzato. (1 commento)
04-02-2008
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2481 voti)
Leggi i commenti (15)
Gennaio 2020
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Tutti gli Arretrati

web metrics