Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Newsletter n. 2041

scuola privacy 1 Hot!

News - Obbligo del consenso per video e foto sui social network. Scrutini e voti pubblici. Sì alle foto di recite e gite scolastiche. No alla pubblicazione dei nomi e cognomi degli studenti non in regola coi pagamenti della retta. (5 commenti)
06-09-2012
Hot! svartholm cambogia svezia

News - L'espulsione di Gottfrid Svartholm pare essere un toccasana per le relazioni tra i due Paesi. (17 commenti)
06-09-2012
bittorrent utenti monitorati Hot!

News - Ogni download è monitorato da almeno 10 società: basta scaricare un film famoso per essere identificati. (25 commenti)
06-09-2012
Hot! huawei

News - Avviata la procedura di licenziamento per motivi economici per due dipendenti della sede di Roma. Huawei precisa: esodo incentivato e risoluzione consensuale. (6 commenti)
di Pier Luigi Tolardo, 06-09-2012
ps vita uvloader Hot!

News - Un exploit nella più reecente PlayStation di Sony consente l'esecuzione di codice homebrew. (3 commenti)
06-09-2012
Hot! utorrent android

Maipiusenza - Già disponibile in beta sul Play Store, la versione mobile del popolare client BitTorrent era attesa da tempo. (5 commenti)
06-09-2012
tim berners lee web index Hot!

News - Nella classifica di chi sfrutta meglio il web, ideata da Tim Berners-Lee, l'Italia è molto indietro, e quart'ultima in Europa. (4 commenti)
06-09-2012
Hot! dna spazzatura

News - Si pensava che oltre il 90% del genoma non servisse a niente: invece ha un ruolo fondamentale nel regolare il funzionamento dei geni. (4 commenti)
06-09-2012
Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (2348 voti)
Leggi i commenti (18)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati

web metrics