Facebook e social network tra i temi della maturità 2009

Il tema di attualità riguarda Internet, social network e nuovi media, con un occhio alle questioni di privacy. Le altre tracce vanno da Italo Svevo alla caduta del Muro di Berlino.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-06-2009]

Maturità 2009 social newtork new media

Facebook approda alla maturità: il tema d'ambito tecnico-scientifico dell'esame di quest'anno prevede che i maturandi parlino di social network, Internet e nuovi media.

L'esame di stato 2009 registra i cambiamenti che le reti sociali e Internet in generale stanno portando nella società, dal modo di intendere la cultura alla "componente partecipativa che passa attraverso i media", come recita una delle citazioni riportate nella traccia.

Gli spunti forniti dal Ministero ai ragazzi per la redazione di un saggio breve o un articolo di giornale (questo tema è all'interno della tipologia B) variano dalle questioni sulla privacy all'infinita varietà di contenuti presenti in Rete, dalla possibilità di conservazione e condivisione della memoria offerta da Internet alle ricadute culturali, politiche e di mercato di una società permanentemente connessa.

Come ormai accade da anni, le tracce sono apparse in Rete già prima delle 9.00: un'ora dopo, il sito Skuola.net ha realizzato un Pdf, liberamente scaricabile, che le contiene per esteso.

Le altre tracce tra cui i circa 500.000 maturandi hanno potuto scegliere vanno dal tema letterario su La coscienza di Zeno di Italo Svevo a quello socio-politico sulle origini della cultura giovanile, mentre il tema letterario parla di innamoramento e amore con citazioni da Catullo, Leopardi, Francesco Alberoni e riproduzioni di opere di Magritte, Chagall e Antonio Canova.

Per quanto riguarda l'ambito socio economico, il titolo è 2009: anno della creatività e dell'innovazione"; il tema storico riguarda il centocinquantesimo anniversario dell'unità d'Italia mentre il tema di ordine generale riprendere un altro anniversario: il ventennale della caduta del Muro di Berline e l'istituzione del Giorno della libertà, fissato per il 9 novembre.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)


{paolo}
mi è stato detto da zeussimo in data 26 Giu 2009 11:32 Oggetto: Re: facebook, freedom, stock options, microsoft, Rispondi citando {paolo} ha scritto:facebook sta per 275.000.000 di USD in mano a microsoft Facebook mica è di Microsoft infatti la situazione è la seguente:Facebook sceglie MicrosoftRedmond rileva per 240... Leggi tutto
10-7-2009 21:54

{paolo}
prossimo speech : l'era dei sistemi operativi Leggi tutto
28-6-2009 22:15

Saresti delusa perché chi lo ha scelto sicuramente ne decanta le lodi per utti i motivi che conosci già, mentre chi lo disprezza sicuramente avrà scelto un altra traccia. 8) Poi se ti aspetti che da ragazzi che fanno a gara a mettere in rete le foto che abbiano un minimo di considerazione per la privacy ci prendi una delusione bestiale... Leggi tutto
27-6-2009 21:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa ne pensi del ritocco digitale dei film classici (non solo di fantascienza)?
E' un falso storico; i film vanno visti come furono girati.
E' necessario, per evitare che certi film vengano dimenticati.
Va bene, basta che sia indicato chiaramente.
Non me ne può fregar di meno.

Mostra i risultati (3329 voti)
Febbraio 2023
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 febbraio


web metrics