A rischio l'acquisizione di The Pirate Bay

Global Gaming Factory deve ancora dimostrare di possedere realmente l'intera somma promessa. Intanto in rete già circola una copia del database della Baia dei Pirati.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-08-2009]

Pirate Bay Global Gaming Factory AktieTorget

La vendita di The Pirate Bay a Global Gaming Factory X sembra continuare a incontrare difficoltà.

Le prime sono sorte subito dopo l'annuncio iniziale, quando sembrava che l'operazione fosse ormai certa: c'era il sospetto che qualcuno stesse giocando scorrettamente, tanto da portare alle prime accuse di insider trading.

Ancor prima che l'intenzione di acquisire il sito fosse di dominio pubblico, infatti, le quotazioni delle azioni della Global Gaming Factory erano inspiegabilmente e improvvisamente salite, tanto che il titolo era stato poi sospeso.

Alla seguente riapertura delle operazioni è quindi apparso l'annuncio dell'acquisizione di The Pirate Bay, e così qualcuno ha iniziato a sospettare che gli scambi sospetti delle ore precedenti fossero dovute a informazioni ottenute per via illecita.

Ora la Borsa svedese fa sapere che "Global Gaming Factory non ha inviato le informazioni necessarie a garantire la consistenza dell'intera somma". Il mercato elettronico AktieTorget ha deciso quindi di fermare la compravendita di azioni della società finché non riceverà le necessarie garanzie.

In pratica è possibile che i 60 milioni di corone (circa 5,6 milioni di euro) promessi a suo tempo in realtà non esistano: le azioni restano dunque congelate, e a questo punto si sollevano forti dubbi sulla possibilità che l'intera operazione vada in porto.

Un ulteriore segnale della difficile situazione in cui si trova Global Gaming si evince dalla defezione del suo presidente: Magnus Bergman ha notificato al Bolagsverket (il registro ufficiale delle imprese svedesi) di non aver più alcuna relazione con la società.

Nel frattempo qualcuno ha messo in condivisione tramite torrent un enorme archivio (21 Gbyte) che contiene tutto il sito The Pirate Bay, compreso il prezioso database di tracker BitTorrent: comunque vada a finire l'acquisizione, la Baia dei Pirati potrebbe rinascere da un'altra parte.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Sarà stata una bufala per far guadagnare in borsa Global Farming? Magari in accordo con i detentori di The pirate bay. Tutto può essere, si sa che quando ci sono notizie di acquisizione di aziende il più delle volte c'è un guadagno in borsa per l'acquirente.
25-8-2009 14:35

Se quello che era presidente di Global Farming non è più il presidente chi dirige cosa? :?: Non credo che i responsabili di Pirate Bay abbiano parlato con qualcuno di cessioni di aziende senza avere qualche garanzia visto anche il momento delicato che sta correndo Pirate Bay. Inoltre la condivisione dell'archivio dei tracker... Leggi tutto
24-8-2009 20:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come preferisci seguire gli aggiornamenti di Zeus News?
Apro Zeus News nel browser e vedo se ci sono novità
Sono iscritto alla newsletter
Sono abbonato ai feed RSS
Seguo le novità dal Forum dell'Olimpo Informatico
Seguo le novità da Twitter
Seguo le novità da Facebook
Tramite un altro sito che aggrega le notizie
In altro modo (suggeriscilo nei commenti!)

Mostra i risultati (6219 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics