Gli operatori mobili temono il WiMax ma lo usano

A volte lo spacciano per Umts, per evitare che le dimostrazioni vadano male.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-09-2009]

Tutta l'industria della telefonia cellulare sta comunicando messaggi negativi sul WiMax: Nokia addirittura dice che si estinguerà presto ma chissà dove sta la verità. Perché a quanto pare, da qualche parte gli stessi operatori mobili il WiMax lo usano eccome, anche se magari solo per scenari limitati.

Lo testimoniano queste foto che ci ha inviato un lettore. Si trovava a Malta ad agosto, dove uno stand Vodafone offriva Sim e navigazione tramite un Pc a disposizione del pubblico.


Clicca per ingrandire


Clicca per ingrandire

Gli addetti Vodafone dicevano che si navigava in Umts, ma il lettore è uno di quelli che vogliono andare a fondo: si è fatto un giro intorno e ha scoperto che la base station che dava il servizio era WiMax. Altro che Umts, quindi: come si vede, sotto la base station si legge che opera a 3.5 GHz.


Clicca per ingrandire


Clicca per ingrandire

È che per Vodafone deve essere stato più sicuro offrire un servizio a banda larga dimostrativo su una rete dedicata e il modo più economico era di usare il WiMax. Così ha evitato il rischio che in quel momento la cella Umts fosse troppo affollata e quindi che il test, offerto al pubblico, andasse male.

Una cosa è certa: nonostante i ritardi, anche causati dalla stretta creditizia agli operatori per via della recessione globale, la copertura WiMax italiana aumenta.


Clicca per ingrandire

Gli ultimi annunci riguardano Freemax in Toscana e Mandarin (un milione di siciliani coperti). Aria sta per lanciare i servizi anche fuori dall'Umbria; tra i principali operatori WiMax, c'è infine da tenere d'occhio Linkem.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

{Stefano}
Grande Leggi tutto
14-9-2009 18:37

Pe runa questione puramente tecnica, su connessioni geografiche di punti fissi la connessione mediante Wi-Max e superiore di sette volte in velocità rispetto alla connessione HDSPA, mentre è in grado di negoziare decine di volte più connessioni multiple rispetto alle centrali UMTS. Ilmotivo per cui non si può usar il Wi-Max per... Leggi tutto
14-9-2009 18:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come sarà il prossimo Pc che acquisterai?
Un desktop
Un notebook
Un netbook
Un tablet

Mostra i risultati (5870 voti)
Settembre 2021
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Luglio 2021
Nuovo digitale terrestre, tutto rimandato
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 settembre


web metrics