Google Reader apprende i gusti dell'utente

L'aggregatore di Google diventa "intelligente" ed è in grado di ordinare le notizie di conseguenza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-10-2009]

Google Reader personalizzazione gusti utente

Google è sempre entusiasta di segnalare i miglioramenti che apporta ai propri servizi: gli ultimi in ordine di tempo sono quelli che interessano Google Reader, aggregatore di feed Rss.

Si tratta di due funzioni pensate per velocizzare la consultazione delle fonti, proponendo solo quelle più importanti, popolari o rilevanti secondo i gusti dei singoli utenti: quando le sorgenti delle notizie sono molte, una tecnologia di questo tipo è più che benvenuta.

Popular items è quello che sembra: una raccolta di immagini, video e pagine proveniente non solo dalle fonti prescelte dall'utente e ordinate in base a quelle che un algoritmo ritiene siano le preferenze dell'utente.

Popular items va in coppia con Recommended sources: una raccolta di fonti che il solito algoritmo - il quale si basa sulle letture in corso - ritiene siano quelle più indicate per i gusti dell'utente.

L'altra novità è il personalized ranking: si tratta di un sistema di ordinamento dei feed. Selezionando Ordina automaticamente (che in inglese è un più evocativo Sort by magic, come dire Ordina per magia) i feed vengono sistemati in un ordine stabilito in base all'attività complessiva all'interno di Google Reader.

L'ordinamento per magia migliora ovviamente con l'uso, in quanto a mano a mano che il tempo passa il sistema ha modo di apprendere i gusti dell'utente e, si spera, di non comunicarli a nessuno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Chrome per Android avrà il suo lettore di RSS
Addio a Google Reader

Commenti all'articolo (3)

{carlo}
Motiri semantici? Qui si è aperto un baratro per quelli che credono ancora di poter rifilare bufale al popolo della rete. Ne vedremo delle belle, anche a breve termine, con quello che succederà a Liquida. Il signor Banzai deve modificare il tiro: se una volta ha fatto i miliardi vendendo Virgilio a Telecom, non può sperare... Leggi tutto
29-10-2009 16:33

Classico esempio di informazione pilotata, pettinata, convogliata... insomma, che abbiano preso esempio dall'Italia? :shock: No, perché se è così dobbiamo pretenderne il copyright! :lol: Leggi tutto
28-10-2009 18:43

Ottimo esempio di tecnologia da evitare... Se spesso non lo so nemmeno io quali sono le notizie che mi attraggono di più, figuriamoci se lo può sapere un software... Quanto al fatto che sarebbe in grado addirittura di selezionare secondo i miei "gusti", mi viene da ridere. Leggi tutto
28-10-2009 14:00

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come ti comporti quando ricevi una "bufala" via email?
A costo di cancellare anche avvisi potenzialmente veri, straccio tutto appena arriva.
Li leggo e inoltro solo quelli che ritengo potenzialmente veri, ma all'atto pratico non me ne curo.
Inoltro quelli veri e ne seguo le indicazioni.
Ma quali bufale? Ho appena vinto 1.000.000 di euro rispondendo a una email.
Io stesso ho messo in circolazione qualche bufala.

Mostra i risultati (3234 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 ottobre


web metrics