Il netbook di Google

Si vocifera di un netbook dotato di connessione mobile che per memoria di massa userà i server di Google. Con Chrome Os naturalmente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-12-2009]

Google netbook Chrome OS

Prima il Googlefonino, ora il Googlenetbook: pare che a Mountain View abbiano rotto definitivamente gli indugi e deciso di lanciarsi nel mercato dell'hardware.

Come al solito, ancora non c'è nulla di ufficiale ma le informazioni provengono da fonti interne; pare tuttavia che Google sia in trattative con almeno un produttore per la creazione di un netbook che porti il marchio della Grande G, atteso tra un anno esatto.

Non sarà solo una questione di marchi: il G-netbook sarà la piattaforma ideale per Chrome OS, il sistema operativo browser-centrico mostrato il mese scorso e che ha già provato a funzionare su un ultraportatile, seppure non in via ufficiale.

La creazione di un netbook targato Google permetterebbe all'azienda di Mountain View di cucire il sistema operativo sulle misure esatte dell'hardware che andrà a gestire, riuscendo così a centrare con maggior facilità l'obiettivo di un avvio quasi istantaneo e risolvendo alla radice eventuali problemi di compatibilità: pare insomma che Google abbia imparato da Apple quanto il controllo sulle componenti semplifichi la vita di chi scrive sistemi operativi.

Sempre secondo le indiscrezioni, Google venderà direttamente il proprio netbook e lo legherà a un operatore telefonico mobile: pratica, quest'ultima, pressoché inevitabile dato che la vocazione principale di Chrome OS è l'apertura a Internet e al cloud computing, "guidando" gli utenti a lasciare i propri dati sui server di Google anziché sul locale disco rigido.

Restano solo due dubbi, generati da questa notizia: il primo è la scelta del processore (x86 o Arm, architetture supportate entrambe da Chrome OS), l'altro è la sempre presente perplessità circa la privacy; chi, tra un anno, sceglierà un Googlenetbook si consegnerà con mani e piedi legati alle politiche di Google sulla gestione dei dati personali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

A dire il vero giÓ Sun microsystem afine anni 90 aveva teorizzato qualcosa del genere, ma i limiti teconologici di allora rendevano impraticabile quella strada. Ora BigG ci riprova (timidamente) con ben altre tecnologie risorse finanziarie. Va per˛ sottolineato la differenza culturale che separa europa e nordamerica per cui lÓ la... Leggi tutto
8-1-2010 12:31

L'ennesima trovata dell'ennesimo grande fratello informatico. Tanto credo l'architettura non cambierÓ molto dagli altri netbook
21-12-2009 11:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Le proteste che hanno spinto Google a sospendere Street View in alcuni Paesi...
sono giuste: occorrono limiti pi¨ seri per salvaguardare la privacy.
sono ingiuste: Street View non danneggia affatto la privacy.

Mostra i risultati (2603 voti)
Ottobre 2020
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Attacco ransomware mette in ginocchio Luxottica
Tutti gli Arretrati


web metrics