Chrome 5 beta arriva su Windows

Migliorata la gestione della traduzione automatica. L'ultima versione corregge alcuni bug.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-03-2010]

Chrome 5 beta Windows

L'evoluzione di Chrome non subisce rallentamenti e i numeri di versione si succedono a un ritmo elevato: Google ha infatti rilasciato la versione beta di Chrome 5 per Windows.

Identificata dal numero di versione 5.0.342.8, questa edizione non introduce novità rispetto alla 4.1, a parte una funzione - accessibile dalla voce di menu Under the Hood (in italiano Roba da smanettoni)- che permette di disabilitare la traduzione automatica delle pagine Web.

Google ha anche aggiornato il canale per sviluppatori, dove è disponibile Chrome 5.0.360.0; questa release porta con sé lo spostamento del gestore dei segnalibri in una scheda (anziché in una finestra separata) e la correzione di alcuni bug.

Già dalla versione 5.0.356.2, poi, Chrome ha guadagnato il supporto alle estensioni anche se ci si trova in modalità Incognito (mentre prima venivano disabilitate) e quello alle Api di geolocalizzazione, attivabili aggiungendo --enable-geolocation dopo il nome dell'eseguibile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

ma srware iron è già stato dimenticato?
30-3-2010 21:26

Io non lo trovo malaccio, veloce, sicuro, forse un pò scarno, ma è un prodotto giovane ha tempo per crescere. E' vero, dopo una grande lancio è stato snobbato a causa della barra divora dati, (tra l'altro google ha deciso di rimuovere l'identificativo) ma ora pare abbia conquistato una buona fetta di mercato. Poi non dimentichiamo che... Leggi tutto
30-3-2010 19:02

Nonostante i soldi spesi Google rimane ancora indietro nelle caratteristiche generali rispetto non solo a Firefox e Opera ma anche a moltissimi altri browser semisconosciuti o meno...........
30-3-2010 13:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (357 voti)
Luglio 2020
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Tutti gli Arretrati


web metrics