Un matematico sconfigge i semafori truccati

Un caparbio matematico armato di cronometro smaschera il giallo troppo breve. E fa togliere la multa alla moglie.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-04-2010]

Mike Mogile semaforo giallo breve multa moglie

Sposare un matematico, dotato della precisione e della caparbietà tipica dei matematici, può tornare utile. Almeno, è tornato utile alla signora Mogil, una donna residente in Florida che un brutto giorno ha trovato nella posta una multa per essere passata con il rosso.

La signora si è lamentata col marito, Mike, sostenendo che la durata del giallo nell'incrocio costatole la multa era troppo breve perché lo potesse attraversare in sicurezza. Mike Mogil, paziente matematico, ha ascoltato lo sfogo della moglie, si è armato di cronometro ed è andato a verificare di persona.

Nella zona dove la signora Mogil è stata multata vige il limite di 45 miglia all'ora (circa 72 Km/h) e pertanto, secondo le leggi della contea della Florida dove i coniugi vivono, il giallo deve durare 4,5 secondi.

Dopo aver compiuto 15 misurazioni - per avere una minima base statistica - ha concluso che in media il giallo dura soltanto 3,8 secondi. Forte delle proprie prove il signor Mogil si è rivolto a un giudice che ha annullato la multa della moglie sulla base della convinzione per cui la contea, se non rispetta le proprie regole, non può neanche punire i cittadini.

La vicenda, però, non finisce qui: Mogil si è chiesto quanti altri semafori abbiano un giallo che dura meno del dovuto. Così ha controllato ben 65 incroci, scoprendo che solo 7 rispettano le regole.

Il sospetto che ha mosso il signor Mogil è che, in tempo di crisi, le autorità cittadine abbiano indebitamente accorciato la durata del giallo per incassare un po' di denaro extra grazie alle multe.

Forse Mike Mogil non potrà dimostrare quest'ipotesi; in Italia, invece, ci hanno già pensato i carabinieri.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 16)

{Enzo Gyver}
comunque che tutti lo sappiano per tutte le multe che ci sono arrivate in azienda abbiamo aperto una pratica legale e le abbiamo vinte tutte.
28-4-2010 10:23

{Francesco}
Mi sa che in Italia ne abbiamo parecchi di semafori superman.
28-4-2010 10:23

{Enso Gyver}
in azienda da noi riceviamo parecchie multe a causa di questo tipo di semafori "anomali".
28-4-2010 10:23

{Gino Latino}
i carabinieri citati nell'articolo non possono fare niente. in italia (e come vedo anche negli usa) la durata del giallo non è regolamentata. ovvero è lasciata libera per fregare l'utente. nell'episodio citato, quell'ingegnere è stato condannato per un cavillo legale: era stata omologata solo una parte del... Leggi tutto
28-4-2010 10:22

{Filippo Sinnone}
Chi mi garantisce che: i semafori non siano controllati da un Custon programmato come le Slot Machines..........
28-4-2010 10:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2038 voti)
Gennaio 2021
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Alternative a WhatsApp
Un'opera da fantascienza costruita a tempo di record per scopi militari
Ho-mobile ammette la violazione dei dati dei clienti
Dicembre 2020
Il sito che svela quali tracce lasci quando navighi nel web
Zoom, arrivano l'email e il calendario
Spid creepshow, la sospensione
Windows 10, Cpu al 100% e molti problemi dopo l'ultimo update
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Google, i disservizi mostrano tutta la fragilità della tecnologia
CentOS, c'è un successore
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
Falla spettacolare negli iPhone
La storia segreta di un gioiello scientifico
Tutti gli Arretrati


web metrics