Un numero verde contro il telemarketing

Diventa realtà il Registro delle Opposizioni. Iscrizione obbligatoria per chi non vuole ricevere chiamate indesiderate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-04-2010]

Registro opposizioni chiamate indesiderate

Nonostante le perplessità espresse a suo tempo dal Garante per la Privacy, il Registro delle Opposizioni sta per diventare una realtà: è infatti stato messo all'ordine del giorno per il Consiglio dei Ministri del 16 aprile.

Il Registro è l'ultima arma escogitata contro le telefonate indesiderate, a tutt'oggi consentite - grazie all'ennesima proroga - fino a maggio 2010.

Si tratta però di un'arma al contrario: l'idea del Ministero per lo Sviluppo Economico è che chi non vuole ricevere le chiamate del telemarketing debba dirlo esplicitamente - iscrivendosi al registro - mentre sarebbe stato più sensato vietare le chiamate in linea generale e permetterle solo dietro autorizzazione.

Chi non vuole più essere disturbato - a casa o sul telefonino - dovrà notificare la propria intenzione fornendo nome e cognome, codice fiscale, indirizzo email (se posseduto) e i numeri telefonici da difendere.

Per farlo sono previste quattro possibilità: l'invio di un'email, di una raccomandata o di un fax, oppure una telefonata al numero verde che sarà istituito.

Chi completerà la procedura sarà al riparo dalle chiamate indesiderate, in teoria. In pratica, tutto ciò serve a evitare che i call center possano prelevare il numero dall'elenco telefonico; se tuttavia riusciranno a ottenerlo in altro modo (purché legale, naturalmente), potranno continuare a chiamare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

Tra l'altro, se non vado errato, l'iscrizione a questo registro dura un solo anno e va rinnovata ogni anno... Insomma, ne verrà fuori un altro scandalo come i famosi numeri a sovrapprezzo... Ufficio Complicazione Affari Semplici... è l'ufficio che lavora di più qui in Italia! :evil:
17-4-2010 19:34

Cari colleghi di lista perché ci meravigliamo? Siamo in Italia e quanto esposto nell'articolo è perfettamente in linea con il nostro essere italiani. Se poi pensiamo un minuto a chi legifera e a chi dovrebbe opporsi allora appare chiaro che è l'ennesima presa per il :inc: a nostro danno. Quando Telecom inviò il modulo, come molti di... Leggi tutto
16-4-2010 17:29

{SILVIO_KO}
Invece sarebbe stato meglio... Leggi tutto
16-4-2010 12:41

il bello è che la maggior parte degli itaGliani, ammaestrati dalla tv, non lo sa e se glielo dici.... NON CI CREDE! :evil: Leggi tutto
16-4-2010 11:39

Infatti presumo che il nostro stimato magister abbia esternato fra il serio e il faceto, d'altra parte siamo o non siamo uno Stato-macchietta cui tutto il resto del mondo civile ride dietro...? :lol:
16-4-2010 11:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è lo strumento di informazione di cui ti avvali di più?
I media tradizioniali (Tv, radio, stampa, ecc.)
Internet, soprattutto i siti autorevoli (Repubblica, Corriere, ecc.)
Internet, soprattutto i siti indipendenti o di controinformazione
Internet, soprattutto i social network (Twitter, Facebook, ecc.)
Non mi fido di nessun media e credo solo a quello che vedo

Mostra i risultati (3111 voti)
Maggio 2021
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Aprile 2021
Office manda in pensione Calibri: quale nuovo font preferite?
Windows 10, arriva l'Eco Mode per far tornare scattante il Pc
Microsoft pronta a lanciare Cloud PC, il desktop in streaming
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 14 maggio


web metrics