In prova: Nokia N900

IL TEST DI ZEUS - Il primo tablet phone con Maemo 5. Potente e pratico da usare, dispone anche di fotocamera da 5 megapixel.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-05-2010]

Nokia N900

Si può considerare il Nokia N900 come il primo della sua specie: per l'azienda finlandese è il frutto del connubio tra gli Internet Tablet che sono arrivati prima di lui (fino al N810), non dotati di capacità telefoniche, e gli smartphone.

Per questo motivo c'è chi lo definisce un tablet phone, ed è proprio in virtù di questa sua particolare configurazione che gli si possono scusare il peso non troppo contenuto (circa 180 grammi) e un design che, seppur gradevole, non è certo raffinato come quello di alcuni suoi concorrenti.

La forma, in effetti, ricorda quella dell'N97, definito amichevolmente il mattone dagli addetti ai lavori. Lo spessore è dovuto anche alla presenza di una tastiera Qwerty a scomparsa, davvero comoda da usare e che rende semplice e veloce la digitazione.

Cuore del sistema è il processore Arm Cortex A8 che lavora a 600 MHz ed è assistito da 256 Mbyte di memoria (che diventano 1 Gbyte grazie alla memoria virtuale); internamente sono già disponibili 32 Gbyte di spazio di memorizzazione, ulteriormente espandibili tramite scheda microSD (fino a un massimo di ulteriori 16 Gbyte) sostituibile a caldo.

Nonostante la microSD sia hot swappable, per poter accedere allo slot che la contiene è necessario rimuovere il coperchio posteriore; un posizionamento più facilmente accessibile (e che di conseguenza porti l'utente a meno rischiare di danneggiare il costoso acquisto) sarebbe stato preferibile.

A sovrintendere a tutte le funzioni c'è il sistema operativo Maemo 5 (nome in codice Freemantle), una distribuzione Linux derivata da Debian e adattata per funzionare sui tablet; com'è ormai noto, Maemo, ideato da Nokia, è giunto alla fine della propria evoluzione (anche se gli aggiornamenti vengono tuttora realizzati e rilasciati da Nokia) e, fondendosi con Intel Moblin, darà vita a MeeGo.

Bisogna subito dire che il sistema risponde decisamente bene: il tempo di avvio è relativamente contenuto (poco più di 30 secondi) e la risposta ai comandi è rapida e precisa.

Questa recensione continua...

1 - Nokia N900
2 - Interfaccia e touchscreen resistivo
3 - Massima versatilità e fotocamera da 5 megapixel.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1598 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics