Apple svela i nuovi Mac mini in alluminio

Costruiti con la tecnologia Unibody, diventano più potenti e compatti. Grazie alla porta HDMI si candidano al ruolo di media center da salotto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-06-2010]

Apple Mac mini Unibody alluminio

Apple ha presentato l'atteso aggiornamento del Mac mini, che vanta una riprogettazione completa dello chassis e della disposizione dei componenti interni.

Il nuovo case è stato creato usando il processo di costruzione Unibody, introdotto inizialmente per i portatili MacBook, che consiste in una struttura completamente in alluminio; la base misura 19,7 x 19,7 centimetri mentre lo spessore arriva a 3,6 centimetri.

Una delle novità più evidenti è l'integrazione dell'alimentatore all'interno del case, consentendo così agli utenti di eliminare l'ingombrante alimentatore esterno.

Nella parte inferiore si trova un pannello rimovibile che consente di effettuare con facilità le operazioni di manutenzione hardware: si tratta di un'innovazione gradita se si considera che, con il modello precedente, l'accesso all'hardware richiedeva a volte l'uso di "attrezzi impropri" per forza l'apertura dello chassis.

Il Mac mini esiste in due versioni, una "domestica" e una progettata per fungere da server. La prima si appoggia a un processore Intel Core 2 Duo a 2,4 GHz, accompagnato da 2 Gbyte di Ram e un hard disk da 320 Gbyte; il sistema operativo è ovviamente Mac OS X Snow Leopard, cui si aggiunge la suite iLife.

La seconda adotta invece una Cpu Intel Core 2 Duo a 2,66 GHz, una soluzione a doppio disco rigido (due unità da 500 Gbyte l'una), 4 Gbyte di Ram e il sistema operativo Mac OS X Snow Leopard Server.

Per entrambe le configurazioni la scheda grafica è la nVidia GeForce 320M che promette di fornire prestazioni doppie rispetto a quelle del predecessore; l'introduzione di uno slot per schede SD e di una porta HDMI - per il collegamento al televisore - fanno del compatto e silenzioso Mac mini un candidato per il ruolo di media center, da tenere in salotto.


Clicca per ingrandire

Prima di lanciarsi all'acquisto sarà necessario riflettere profondamente sul prezzo, decisamente elevato: la versione base costa 799 euro mentre quella server arriva a 1.149 euro; entrambi i prezzi includono l'IVA e la tassa dell'equo compenso Siae.

Qui sotto, le configurazioni dettagliate delle due versioni; opzionalmente è possibile aumentare la Ram fino a 8 Gbyte e la capienza dell'hard disk del modello base fino a 500 Gbyte.

Il Mac mini da 799 euro include:
Processore Intel Core 2 Duo a 2,4GHz con 3MB di cache L2 condivisa
2GB di SDRAM DDR3 a 1066MHz espandibili fino a 8GB
Unità ottica SuperDrive (DVDR DL/DVDRW/CD-RW) 8x con caricatore automatico
Disco rigido Serial ATA da 320GB a 5400 giri/min
Grafica integrata NVIDIA GeForce 320M
Connessione in rete wireless AirPort Extreme 802.11n e Bluetooth 2.1+EDR
Gigabit Ethernet
Quattro porte USB 2.0
Slot SD card
Una porta FireWire 800
Una porta HDMI e una Mini DisplayPort
Adattatore video da HDMI a DVI
Ingresso combinato audio digitale ottico/analogico (minijack)
Uscita combinata audio digitale ottico/cuffie (minijack)

Il Mac mini con Mac OS X Snow Leopard Server (1.149 euro) include:
Processore Intel Core 2 Duo a 2,66GHz con 3MB di cache L2 condivisa
4GB di SDRAM DDR3 a 1066MHz espandibili fino a 8GB
Due dischi rigidi Serial ATA da 500GB a 7200 giri/min
Grafica integrata NVIDIA GeForce 320M
Connessione in rete wireless AirPort Extreme 802.11n e Bluetooth 2.1+EDR
Gigabit Ethernet
Quattro porte USB 2.0
Slot SD card
Una porta FireWire 800
Una porta HDMI e una Mini DisplayPort
Adattatore video da HDMI a DVI
Ingresso combinato audio digitale ottico/analogico (minijack)
Uscita combinata audio digitale ottico/cuffie (minijack)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

Forse NON avete capito, questo non "un apple tv" questo un PC, a tutti gli effetti, anche potentino, visto le dimensioni e l'utilizzo per cui previsto... i mediacenter di cui si parla nei post precedenti sono poco pi che lettori multimediali. anche bellissimo, ne sono certo, conoscendo la qualit UniBody... io... Leggi tutto
17-6-2010 01:17

Io infatti tendo a comprare i jeans al mercatino :) Scherzi a parte, per l'hardware (scarso ed obsoleto) che contiene, questo mac mini costa uno sproposito. L'unica "novita'" e' l'uscita HDMI. Se si vuole un media center da attaccare al TV, oggi in pausa pranzo, facendo un giretto esplorativo al Darty di Bicocca Village (MI),... Leggi tutto
16-6-2010 23:02

B questo un guadagno per l'Apple! :twisted: Ciao Leggi tutto
16-6-2010 21:45

Ragazzi miei.... Non protestate quando comperate un jeans di marca che costa un iperbole rispetto allo stesso jeans del mercatino che spesso migliore. Questo perch PAGATE la MARCA! :twisted: Lo volete con il logo Apple e dal design di moda? PAGATE! Del resto se fanno quei prezzi perch c' gente che lo compra!!! Ciao Leggi tutto
16-6-2010 21:42

Cominciamo a comprare italiano... Leggi tutto
16-6-2010 11:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa ne pensi del ritocco digitale dei film classici (non solo di fantascienza)?
E' un falso storico; i film vanno visti come furono girati.
E' necessario, per evitare che certi film vengano dimenticati.
Va bene, basta che sia indicato chiaramente.
Non me ne pu fregar di meno.

Mostra i risultati (3291 voti)
Agosto 2022
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 agosto


web metrics