Chrome 7 corregge centinaia di errori

L'ultima versione stabile contiene soprattutto correzioni di bug sui versanti di sicurezza e stabilità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-10-2010]

Chrome 7 correzione bug AppleScript Html 5 API Fil

Google ha promosso a stabile la versione 7.0.517.41 di Chrome, che diventa dunque la nuova versione di riferimento per chi non ama sperimentare con i rami beta e di sviluppo.

L'arrivo di Chrome 7 porta con sé certamente un gran numero di bug corretti (Google stessa parla di "centinaia") e qualche nuova funzione, ma nessuna caratteristica tale da stupire gli utenti; d'altra parte è questa la conseguenza naturale della decisione di accelerare i tempi di rilascio, pubblicando una release stabile ogni sei settimane.

Oltre alla correzione degli errori (e alla chiusura di 11 falle di sicurezza) Chrome 7 porta con sé miglioramenti nel supporto a AppleScript e a HTML 5; introduce inoltre l'API File, che permette alle applicazioni Web di leggere i contenuti locali.

È stato rimandato invece il supporto all'accelerazione hardware che si era mostrata un mese fa: Google ha preferito posticipare l'integrazione di questa tecnologia, che sarà parte di Chrome 9 (per il quale, dopotutto, bisogna attendere soltanto 3 mesi).

Come al solito, per chi già usa Chrome l'aggiornamento è automatico; chi desidera provarlo può scaricarlo dal sito ufficiale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual lo strumento di informazione di cui ti avvali di pi?
I media tradizioniali (Tv, radio, stampa, ecc.)
Internet, soprattutto i siti autorevoli (Repubblica, Corriere, ecc.)
Internet, soprattutto i siti indipendenti o di controinformazione
Internet, soprattutto i social network (Twitter, Facebook, ecc.)
Non mi fido di nessun media e credo solo a quello che vedo

Mostra i risultati (3012 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics