Una password per le reti Wi-Fi aperte

Interessante proposta per rendere sicure le reti gratuite e mantenerle aperte.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-11-2010]

Wi-Fi WPA 2 free password Chet Wisniewski Sophos

Per eliminare alla radice i pericoli derivanti dalle reti Wi-Fi aperte, che consentono di sottrarre facilmente i dati altrui come Firesheep ha portato alla luce estensioni come BlackSheep e HTTPS Everywhere possono aiutare, ma c'è una soluzione più semplice ed efficace.

Basterebbe che i fornitori di connessione Wi-Fi gratuita crittografassero le reti con WPA 2 e impostassero tutti la stessa password, per esempio la parola free.

Questa proposta viene da Chet Wisniewski, ricercatore di Sophos e si basa sul fatto che la password, nelle reti Wi-Fi protette da WPA 2, serve solo per accedere alla rete; poi il router e il computer negoziano una chiave crittografica univoca per proteggere le comunicazioni, che così non possono essere intercettate dagli altri utenti della rete.

Il sistema è dunque semplice e richiede pochissimo sforzo sia da parte degli utenti che da parte dei vari gestori delle reti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

ok, la chiave RSA pubblica per crittare/decrittare i dati, a sto punto però non ho chiaro come funziona con la password 'free' uguale per tutti
11-11-2010 17:32

quella password non è usata per crittare/decrittare i dati, per quello si usano delle password asimmetriche generate dal server (la chiave pubblica) al volo.
11-11-2010 17:14

scusate la mia durezza di comprendonio: ma se tutti usano la stessa password cosa ci vuole a decriptare e rubare i dati ?
11-11-2010 16:59

Reti pubbliche Leggi tutto
11-11-2010 10:34

Aspettiamo che Il Brunetta proponga l'attivazione di un certificato con firma digitale autenticato via PEC
10-11-2010 22:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi grandi portali visiti più frequentemente?
Libero
Blogspot
YouTube
Virgilio
Facebook
Wikipedia
Live (MSN)
eBay
Google
Yahoo!

Mostra i risultati (4315 voti)
Settembre 2022
Windows 11 2022 Update, meglio non avere fretta di installarlo
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 settembre


web metrics