Star Office diventa Open Office

Oracle rilascia la versione 3.3, che comprende un'edizione cloud.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-12-2010]

Oracle Open Office Cloud 3.3

La defezione dei programmatori che hanno dato vita a LibreOffice non ha spaventato Oracle, che ha appena rilasciato Open Office 3.3.

A questo punto, però, è proprio necessario fare un po' di chiarezza. Sul mercato ci sono infatti attualmente almeno tre suite per ufficio simili - se non identiche - in moti punti: OpenOffice.org, Oracle Open Office e LibreOffice.

La prima è la suite libera e gratuita nata dall'apertura del codice di Sun StarOffice. L'ultima è il frutto del recente fork, che è nato in seguito alla preoccupazione circa le politiche di Oracle.

Oracle Open Office, invece, è una suite a pagamento e disponibile in due versioni: la Stadard Edtion e la Enterprise Edition. Si tratta quindi della nuova incarnazione di StarOffice.

La Standard Edition, in vendita a 39 euro, può essere installata da un massimo di 99 utenti su un solo sistema operativo e non comprende il supporto; la licenza della Enterprise Edition - che costa 71 euro - permette invece l'installazione a più di 100 utenti su ogni sistema per cui esiste la suite e comprende il supporto.

In più, nella versione Enterprise sono presenti 5 connector per l'utilizzo insieme ad altre applicazioni aziendali (E-Business Suite, Business Intelligence Server, SharePoint Server, Alfresco e MySQL).

Oracle ha fatto debuttare anche Cloud Office 1.0 che, come dice il nome, è una versione della suite che sfrutta le potenzialità del cloud computing ed è compatibile con il formato OpenDocument.

Anche Cloud Office sarà disponibile a pagamento: la versione per le aziende si chiamerà Cloud Office Professional Edition, mentre gli ISP potranno offrire ai propri clienti le versioni Home, Standard o Professional a prezzi da definire.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
OpenOffice rischia di sparire
LibreOffice 4.1.1 disponibile

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Non c'Ŕ il pericolo, come dicevo in post precedente, la differenza Ŕ minima e tutto lo sviluppo Ŕ solo della comunitÓ. Se la fagocita poi rimane senza sviluppo! La domanda vera Ŕ "Quelli della Oracle saranno intelligenti?" Fin ora non mi pare.... "Carlone il macellaio" (inteso come commerciante generico non... Leggi tutto
20-12-2010 19:37

Esatto ! Se proprio vogliono avere un nome unico potevano chiamare OO Premium la vecchia Star e OO Free la nostra OOo. Comunque, al di lÓ dei nomi, speriamo che il progetto OOo non faccia una brutta fine e non venga fagocitato dal nuovo pacchetto/suite. Certo il fatto che abbiano dato vita al progetto Libre Ŕ un bene, come vedrei... Leggi tutto
20-12-2010 19:04

Leggi tutto
20-12-2010 15:11

Ma il nome genererÓ molta confusione, specialmente tra i non strettamente addetti ai lavori. Leggi tutto
20-12-2010 11:19

Solo che adesso Star Office si chiamerÓ Open Office, che sarÓ ben diverso da OpenOffice.org.
20-12-2010 08:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove alloggerai (o hai alloggiato) durante le vacanze, quest'anno?
In un campeggio.
In un hotel.
In una casa in affitto.
In un villaggio turistico.
In un agriturismo.
In un ostello della giovent¨.
Nella mia seconda casa.
A casa di parenti o di amici.
A casa mia: niente vacanze quest'anno.

Mostra i risultati (2722 voti)
Settembre 2021
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 settembre


web metrics