Attenzione ai link troncati diffusi via Twitter

Gli URL accorciati utilizzati su Twitter spesso nascondono trappole molto pericolose.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-01-2011]

Twitter URL shortening Kaspersky malware

Kaspersky Lab presenta il report di dicembre sulla diffusione dei malware registrando un livello molto elevato di attività dannose.

Nel solo mese di dicembre 2010 sono stati registrati oltre 209 milioni di attacchi Web e oltre 67 milioni di tentativi di infezione tramite Internet.

Tra i metodi più usati per portare gli utenti su siti pericolosi ci sono gli shortened URL, gli indirizzi abbreviati tramite appositi servizi che hanno il difetto di celare il sito di destinazione.

Gran parte del successo di questi servizi si deve a Twitter, dove la lunghezza dei messaggi è limitata a 140 caratteri.

In dicembre, nel corso di uno degli attacchi scagliati proprio contro Twitter, nell'elenco dei temi che più interessano gli utenti presente nella pagina principali, sono stati fatti salire artificiosamente di posizione alcuni temi.

Tutti questi contenevano link sotto le mentite spoglie di servizi quali bit.ly e alturl.com o goo.gl; cliccando su di essi l'utente veniva reindirizzato verso una pagina web infetta dalla quale il computer scaricava - senza dare nell'occhio - il programma malware.

Il mese appena concluso ha inoltre dato agli analisti la possibilità di monitorare l'adattarsi dell'attività dei criminali informatici in relazione a un nuovo dominio internet russo (.rf, abbreviazione tradotta dal cirillico per Federazione Russa) sul Web.

I cybercriminali sono stati molto attivi nel nuovo dominio, registrando siti usati per diffondere malware e per effettuare raggiri. Vi sono stati in particolare tre tipi di malware che sono stati individuati più spesso: gli archivi fittizi di musica, di film e di altri contenuti multimediali; i programmi fittizi mascherati da servizi utili per il sito di social networking Odnoklassniki e gli script Trojan che reindirizzano l'utente a dei siti infetti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In che modo salvi informazioni importanti affinché nessuno le possa vedere sul tuo computer?
Salvo tutti i dati più importanti in una cartella protetta da password
Nessuno accede al mio computer
Il mio dispositivo è protetto da una password
I dati più importanti sono protetti da crittografia
Proteggo i miei dati quando presto il computer a un'altra persona
Elimino tutti i dati che non voglio che nessuno veda
Non ho dati importanti da proteggere

Mostra i risultati (1571 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics