Linea Amica, il portale della Pubblica Amministrazione

Il ministro Brunetta ha lanciato la "porta virtuale" che permette di accedere a servizi e informazioni utili al cittadino.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-04-2011]

Linea Amica portale Pubblica Amministrazione

"Il Google della Pubblica Amministrazione" e anche "un portale intelligente" che permette di navigare "su oltre 40.000 siti della PA con un miliardo di documenti archiviati in tre anni di lavoro".

Sono queste le parole usate ieri dal Ministro per l'Innovazione Renato Brunetta nel presentare il Portale degli Italiani Linea Amica.

Linea Amica è il "contact center multimediale" attivo già dall'inizio del 2009 per promuovere i servizi della Pubblica Amministrazione.

Il portale ora varato riunisce in un unico punto l'accesso alle informazioni che i cittadini possono ricercare sui temi più svariati, dalle informazioni sui punti rimasti sulla patente all'emissione del passaporto, dal calcolo del bollo per l'auto al numero di auto blu che circolano nel proprio comune passando per la modulistica.

A Linea Amica lavorano oltre 200 esperti, contattabili via email, in chat o tramite Skype; inoltre è presente un motore di ricerca che permette di consultare le informazioni conservati nei siti della Pubblica Amministrazione.

"Grazie alla logica multicanale con cui è stato progettato, il portale è in grado di dare a chiunque, indipendentemente dalla propria abilità con Internet e con il computer, di ricevere una risposta ai propri quesiti" ha spiegato Salvatore Marras, di FormezPA, che ha contribuito a progettare il portale.

Gli fa eco Sergio Talamo, che di Linea Amica è il responsabile: "È un punto di partenza non solo per i cittadini, che avranno una 'porta' unica da cui entrare nella PA e nei suoi sempre più numerosi servizi online, ma anche per la cultura del servizio pubblico italiano: da oggi il Front Office non è più l'ultima ruota del carro, ma lo snodo strategico dell'efficienza della PA".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Anch'io utilizzo da anni alcuni portali istituzionali, però bisogna ammettere che l'utonto medio apprezzerà la facilità di reperimento delle informazioni che un "Google della P.A." dovrebbe garantire. Quanto ai costi, aggratis non esiste niente, l'importante è che nessuno ci abbia marciato sopra (e si spera che almeno da... Leggi tutto
18-4-2011 12:56

io accedo da anni ai documenti della P.A. che mi interessano senza ausilio di nessun portale; Gooooogle è più che sufficiente. Costi? Io scriverei all'Uffico Stampa o Ufficio di Gabinetto del Ministro. Io ho lavorato a livelli di responsabilità sia nella P.A. che nel privato e posso in tutta coscienza dire che, dal punto di vista del... Leggi tutto
18-4-2011 11:29

Perlomeno, Google serve. :wink: Il bel portalone chi lo userà?
17-4-2011 20:50

Tu credi?
17-4-2011 18:56

Ci sono andato adesso... dunque... "Conosco i diritti"... "Accedo ai servizi"... "Valuto la P.A."... "Controllo la P.A -verificando e monitorando come funziona e quanto costa- ." Tutto molto bello, ma non trovo una info importante: quanto è costato 'sto bel portale con la bella faccia... Leggi tutto
16-4-2011 18:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qui sotto trovi in ordine alfabetico i 20 marchi più pregiati nel 2014, secondo la celebre classifica compilata da Millward Brown. Secondo te qual è il più pregiato? Confronta poi il tuo voto con questo link.
Amazon
Apple
AT&T
China Mobile
Coca-Cola
GE
Google
IBM
Industrial and Commercial Bank of China
McDonald's
Marlboro
Mastercard
Microsoft
SAP
Tencent
UPS
Verizon
Visa
Vodafone
Wells Fargo

Mostra i risultati (2286 voti)
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Tutti gli Arretrati


web metrics