Yahoo fa gola anche a Google

Il gigante di Mountain View sarebbe pronto a finanziare l'acquisizione del motore rivale da parte di un acquirente misterioso.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-10-2011]

Google interessata acquisizione Yahoo

C'è un terzo incomodo tra i possibili acquirenti di Yahoo, qualora il motore di ricerca decidesse di mettersi in vendita nonostante le dichiarazioni in senso contrario del co-fondatore Jerry Yang.

Oltre ad Alibaba e a Microsoft pare che Google voglia in qualche modo entrare in partita, sebbene ancora non sia chiarissimo come.

Secondo il Wall Street Journal il gigante di Mountain View sarebbe protno a finanziare un gruppo interessato all'acquisizione: non parteciperebbe direttamente, dunque, ma si muoverebbe dietro le quinte.

Una posizione del genere sarebbe necessaria per evitare guai con l'Antitrust: la posizione di sostanziale monopolio che Google già ora possiede soprattutto negli USA potrebbe complicare in maniera pesante un eventuale azione in prima persona da parte dell'azienda.

Limitandosi a finanziare un soggetto terzo, invece, Google acquisirebbe un certo controllo su un concorrente potenzialmente pericoloso e schiverebbe l'interessamento delle autorità per la concorrenza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre

Commenti all'articolo (3)

E, come riportato nell'articolo, acquisire controllo su un'azienda che negli USA è ancora un concorrente serio, inoltre se la "sfila" a M$ disinnesca un potenziale tentativo di rimonta da parte di quest'ultima... Leggi tutto
26-10-2011 19:07

Sicuramente gli interessa il business del portale e dei siti collegati del portale, ma anche il traffico (mi facevano notare che in usa yahoo ha ancora una buona fetta) generato dalle ricerche da poter dirottare sul suo motore. è sicuramente per business non per acquisire tecnologie. Leggi tutto
24-10-2011 16:14

Ma yahoo utilizza il motore di bing...link Non capisco che se ne fa la grande G di un motore "finto". Almenochè non gli interessi il business del portale.
24-10-2011 10:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2054 voti)
Aprile 2021
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 aprile


web metrics