Street View del Giappone dopo lo tsunami

Nasce l'archivio digitale delle foto delle zone colpite, messe a confronto con quelle scattate prima del terremoto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-12-2011]

google tsunami

Google aveva annunciato il progetto a luglio: le Googlecar avrebbero percorso la zona nordorientale del Giappone, quella colpita dal terremoto e dallo tsunami dello scorso 11 marzo, per realizzare un archivio digitale della tragedia.

Ora quel compito è stato portato a termine: gli autisti di Google hanno guidato per oltre 44.000 km e hanno realizzato panoramiche a 360 gradi delle zone colpite, che ora possono essere visitate virtualmente tramite Street View. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Le proteste che hanno spinto Google a sospendere Street View in alcuni Paesi...
sono giuste: occorrono limiti più seri per salvaguardare la privacy.
sono ingiuste: Street View non danneggia affatto la privacy.

Mostra i risultati (2595 voti)
Leggi i commenti (7)
Le fotografie riportano anche l'anno e il mese in cui sono state scattate, così da essere più utili nel rendersi conto dei cambiamenti avvenuti.

«Speriamo» - si legge sul blog ufficiale - «che questo progetto di archiviazione digitale sia utile a ricercatori e scienziati che studiano gli effetti dei disastri naturali».

Oltre che tramite Street View, le immagini del Giappone sono disponibili anche su un sito speciale, chiamato Build The Memory, Costruire la memoria, dove è possibile confrontare le fotografie scattate prime e dopo lo tsunami.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il tuo linguaggio di programmazione preferito, tra questi?
PHP
Java
C#
VB.Net

Mostra i risultati (1205 voti)
Luglio 2020
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Tutti gli Arretrati


web metrics