HP, nuovo logo minimalista

Un marchio inclinato che vuole dare l'idea di dinamicità e movimento e che diventerà ancora più minimale nei prossimi anni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-12-2011]

nuovo logo hp

Il rinnovo di HP cui sta lavorando il CEO Meg Whitman non passa solo attraverso il rinnovato impegno nel settore dei PC e dei tablet.

Dato che anche l'occhio vuole la sua parte, il rilancio dell'immagine aziendale passerà anche attraverso un nuovo logo, ideato partendo da quello attuale ma rivisto in chiave decisamente minimalista.

Delle due lettere minuscole che sino a oggi campeggiavano su portatili e destktop resteranno soltanto quattro rettangoli inclinati di 13 gradi (che, come ha fatto notare qualcuno, potrebbe anche essere in nuovo logo di BP, con tanti ringraziamenti per il pensiero da parte dell'ex British Petroleum).

L'idea è stata elaborata da Moving Brands (dopo un lavoro di tre anni, quindi partito in realtà ben prima che la Whitman salisse al comado) e non si limita al solo logo: tutto nei prodotti HP - le lettere delle scritte, le strisce colorate sulle confezioni e sugli sfondi di cellulari e tablet e via di seguito - sarà inclinato di 13 gradi.

L'inclinazione è importante: il piano infatti prevede che nei prossimi anni (entro il 2020/2021) il logo si evolverà ulteriormente, riducendosi a un singolo rettangolo - sempre inclinato di 13 gradi, naturalmente - eliminando qualsiasi riferimento alle lettere di partenza, seguendo un percorso che ricorda quello compiuto in senso inverso da FIAT.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Mozilla chiama a raccolta gli utenti per scegliere il nuovo logo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

A me piace moltissimo. Lo trovo davvero moderno. Con quattro linee il cervello completa il disegno associandolo alle lettere "hp" (il minuscolo è voluto perchè il logo è così), rimanendo ben impresso nella mente. Complimenti.
20-12-2011 04:19

Ci ho riflettuto e concordo... è una cagata. :toilet: Leggi tutto
19-12-2011 20:46

Ti aiuto io: è una cagata :mrgreen: Leggi tutto
19-12-2011 12:23

Sì,ma la cagata è proprio il fatto che loro VOGLIONO scrivere "hp". Ci mettessero tre omini stilizzati che si ******* potrei capirlo. Leggi tutto
19-12-2011 08:19

È questo il punto! Lo sai quante scritte "graffiti" ci sono in città? Sono tutte esternazioni o firme con caratteri inventati e molto stilistici tanto che si fatica ad leggere cosa è scritto. MA SONO ORIGINALI (oddio non tutti) Qui abbiamo già trovato 3 copie! Ciao
18-12-2011 23:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2571 voti)
Ottobre 2020
Le parole di Internet: smishing
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Tutti gli Arretrati


web metrics