Il DRM non paga: l'esperimento di Louis C.K.

Successo di vendite per lo spettacolo messo in vendita via Internet senza protezioni e a prezzi bassi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-12-2011]

louisck

È servito l'esperimento di un comico per dimostrare che proteggere le opere con le tecnologie DRM non solo è inutile, ma è addirittura peggio che lasciarle liberamente copiabili.

Il personaggio in questione è Louis C.K., il quale ha ben chiara l'utilità degli introiti prodotti dal proprio lavoro: «ogni nuova generazione di materiale che creo rappresenta le mie entrate, è come il raccolto annuale per un contadino».

Ha registrato diverse proprie esibizioni, in cui presentava materiale inedito, spendendo nel processo 170.000 dollari.

Poi ne ha spesi altri 32.000 per mettere insieme un sistema di distribuzione del materiale registrato e raccolto in un filmato al quale non ha apposto alcuna protezione anticopia, vendendo il file a 5 dollari (da versare tramite PayPal). L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te, in quale di questi campi la realtà aumentata potrebbe portare più innovazione?
Medicina
Beni culturali
Videogiochi
Entertainment
Architettura
Altro (specificare nei commenti)
Realtà de che?

Mostra i risultati (2723 voti)
Leggi i commenti (19)
Con questo sistema ha venduto 50.000 copie nelle prime 12 ore e incassato quindi 250.000 dollari, coprendo abbondantemente i costi di produzione.

Attualmente è arrivato ad aver incassato oltre 500.000 dollari, dai quali bisogna togliere la quota per PayPal, il che gli lascia un guadagno di circa 200.000 dollari («meno le tasse fanno 75,78 dollari», come scherza sul proprio sito).

«È meno di quanto avrei avuto da una grande società per lasciarle vendere lo show, ma in quel caso l'avreste pagato 20 dollari a copia. Vi avrebbero dato un video crittografato e con le limitazioni regionali, e avrebbero posseduto informazioni private su di voi, per i loro scopi» spiega Louis C.K.

«Spero davvero che la gente continui a comprarlo» - afferma ancora il comico - «così potrò avere una montagna di soldi, ma a questo punto penso che possiamo dire con certezza che l'esperimento è andato bene».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Hackerata Cinavia, la protezione di BluRay e DVD
Senza DRM i brani musicali venderebbero il 10% in più
ARM presenta il processore anti-pirateria

Commenti all'articolo (4)

{paolo_del_bene}
avevamo bisogno di Louis C.K che ci dicesse che il DRM non paga ? se ne accorge dopo diversi anni ? Ma in tutte quelle occasioni in cui ho reso noto ( link ) secondo Voi non si parlava di DRM ? quante volte ne ho parlato nelle scorse occasioni ? quante volte ne ha parlato Richard Matthew Stallman, quante volte ne ha parlato Lawrence... Leggi tutto
20-12-2011 23:26

per essere precisi 200.000 dollari è il guadagno tolto il compenso di paypal e le tasse americane, da come è scritto sembrerebbe solo paypal :)
18-12-2011 10:09

In realtà le "tecnologie DRM" sono assolutamente fondamentali e irrinunciabili per le "case di produzione". Sono l'unico modo per continuare a vendere a 100 un prodotto che costa 2 e quindi in un mercato libero sarebbe commerciabile in regime di concorrenza ad un prezzo intorno a 5... :wink:
18-12-2011 08:42

Da notare non è quanto guadagna, MA quanto avrebbe guadagnato se avesse dato alla "casa di produzione" che di solito se non vende non ti paga e qualcuno "non paga" anche se vende! :twisted: Ciao
18-12-2011 06:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, quale delle nuove console conquisterà gli utenti surclassando le altre?
Nintendo Wii U
Microsoft Xbox One
Sony PlayStation 4
Un'altra console (specificare nei commenti)
Nessuna: il tempo delle console è finito

Mostra i risultati (797 voti)
Dicembre 2019
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Tutti gli Arretrati


web metrics