Scegli su Facebok il vicino di posto in aereo

Prima di prenotare il posto sarà possibile sbirciare il profilo dei potenziali vicini.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-12-2011]

klm posti facebook

Affrontare un lungo viaggio in aereo presto non sarà più un salto nel buio funestato dal rischio di avere, come vicino di posto, magari qualche insopportabile rompiscatole.

A partire del 2012, infatti, l'olandese KLM permetterà, al momento della prenotazione, di controllare i profili Facebook e LinkedIn dei potenziali vicini, permettendo così di scegliere con cognizione di causa con chi trascorrere il tempo a bordo dell'aereo. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è tra questi l'evento che attendi di più?
CES, gennaio, Las Vegas
Mobile World, febbraio, Barcellona
CeBIT, marzo, Hannover
E3, giugno, Los Angeles
Computex, giugno, Taipei
IFA, settembre, Berlino
Smau, ottobre, Milano

Mostra i risultati (960 voti)
Leggi i commenti (2)
Per rispettare la privacy degli utenti, il servizio sarà strettamente opt-in: la visualizzazione del profilo dei social network dovrà infatti essere attivata manualmente da ciascuno.

I dettagli su come funzionerà il meccanismo non sono ancora stati del tutto rivelati, poiché il servizio è ancora in sviluppo: non si sa, per esempio, come farà KLM a gestire gli eventuali ripensamenti di chi aveva prenotato un posto ma poi, visto il vicino, decide di cambiare idea.

La compagnia aerea olandese non è peraltro l'unica a puntare sul "volo sociale": Malaysia Airlines, per esempio, permette di effettuare prenotazioni e check-in dalla propria pagina su Facebook.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Passeggeri in Economy più violenti se vedono la Prima Classe
Milano, posti a teatro prenotati online in base alla statura

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

E quello delle hostess per capire se ci stanno??? :mrgreen:
30-12-2011 10:59

Ottima idea!!! Piuttosto... A quando si potrà consultare il profilo di chi è attualmente dentro i bagni pubblici prima di entrarci?
29-12-2011 22:55

Io di viaggi arei ne ho fatti abbastanza, non mi sono mai scelto il vicino di posto e non mi sono mai fatto cambiare il posto assegnato... eppure sono ancora vivo e vegeto e non ho subito grossi traumi psichici (almeno non per i viaggi aerei), sono proprio stato fortunato!!! :lol: :lol: :lol: Anche questo della serie maipiùsenza... ... Leggi tutto
29-12-2011 17:31

Non esiste solo Ryanair... Leggi tutto
29-12-2011 07:40

Beh, insomma. Il "chi prima arriva" vale solo se non hai il posto assegnato. O se puoi fare il check-in con scelta del posto. Ma poi, in genere, i posti assegnati sono rispettati.
29-12-2011 06:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale diventerà realtà per prima?
Le aule intelligenti: conosceranno gli alunni e offriranno un'esperienza di apprendimento personalizzata ed efficace.
Torneremo a fare la spesa sotto casa: i negozi uniranno la varietà degli acquisti online al piacere di fare acquisti direttamente in un posto conosciuto.
Useremo il DNA per stabilire terapie su misura: cloud computing e computer congnitivi rendereanno l'esame del DNA veloce ed economico.
Un guardiano digitale sostituirà le password: conoscerà le nostre abitudini e individuare i tentativi di furto d'identità.
Smart City: le città faranno arrivare sugli smartphone dei cittadini informazioni personalizzate basate sulle abitudini e le preferenze degli abitanti stessi.

Mostra i risultati (1158 voti)
Ottobre 2019
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics