Due mouse ambidestri per HP

Wireless, basati sulla tecnologia laser, sono comodi sia per mancini che per destrorsi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-12-2011]

hp x5000 wireless laser mouse

HP ha lanciato due nuovi modelli di mouse - X4000 e X5000 - pensati apposta per essere utilizzati sia da mancini che da destrorsi.

Realizzati entrambi in plastica e gomma, utilizzano la tecnologia laser e funzionano senza fili nella banda dei 2,4 GHz sino a 9 metri di distanza dal ricevitore. L'articolo continua sotto

Rispetto al X4000, il modello X5000 adotta un sensore touch al posto della rotellina e dispone di quattro pulsanti personalizzabili, uno dei quali pensato per accedere rapidamente a Facebook.

Il mouse HP X4000 è in vendita a 29,99 dollari, mentre l'HP X5000 costa 39,99 dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Accidenti! il primo mouse per ambidestri! :shock: Ed io che pensavo lo fossero tutti eccetto quelle porcherie mezze storte spacciate per dispositivi 'anatomici' :? questo è niente, la prossima generazione avrà un sensore per mandare le impronte digitali su fessbuk, gli scanner avranno il riconoscimendo dei documenti e... Leggi tutto
28-12-2011 11:13

Un tasto pre-personalizzato per accedere direttamente a facebook?! Se devo essere sincero provo una certa tristezza per chi ne sente il bisogno. :incupito:
27-12-2011 22:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A Milano l'Ecopass si è trasformato in congestion charge: si paga per accedere al centro anche se si ha un'auto poco inquinante. Sei d'accordo?
Sono favorevole a questo modello, per le grandi città: bisogna usare meno l'auto.
Sono contrario in generale: non serve, è solo una tassa per spillare quattrini ai cittadini.
Era meglio il vecchio modello, in cui le auto meno inquinanti non pagavano (o pagavano di meno).
Il problema non mi tocca: non vivo e non vado mai né a Milano né in altre grandi città.

Mostra i risultati (2439 voti)
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 luglio


web metrics