Parroco in ritiro era sulla Concordia, scoperto su Facebook

Aveva detto ai parrocchiani che andava agli esercizi spirituali mentre invece era in crociera sulla Costa Concordia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-01-2012]

costa concordia

Sembra un racconto tratto da Il diavolo probabilmente, l'ultima raccolta di novelle di Andrea Camilleri, da settimane in testa all'hit parade dei libri più venduti: tanti racconti di uomini, donne e preti alle prese con un destino beffardo che capovolge le loro attese troppo umane e smaschera le loro misere bugie. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è l'affidabilità dell'informazione su internet?
La rete è piena di giornalisti non professionisti che scrivono per lo più sulla base del sentito dire, senza una reale verifica dei dati.
Può andar bene per farsi un'idea velocemente, ma è carente se dall'informazione si vuole approfondimento e commento.
L'informazione reperibile in rete è del tutto paragonabile per contenuti e affidabilità a quella dei media tradizionali.
La qualità dell'informazione su internet è certamente più varia di quella offerta dai media tradizionali, ma sapendo scegliere siti e fonti giuste può essere superiore.
Internet è l'ultima frontiera dell'informazione libera e non irreggimentata.

Mostra i risultati (3111 voti)
Leggi i commenti (6)
E' la vicenda di don Massimo Donghi, parroco di Besana Brianza, che aveva raccontato ai suoi fedeli che li lasciava per una settimana di esercizi spirituali.

Si trovava invece in crociera sulla Costa Concordia, in compagnia non di una bella signora ma della sua famiglia; c'era anche una nipotina che, sopravvissuta al naufragio, ha voluto comunicarlo a tutti i suoi amici su Facebook, non tacendo il fatto che c'era anche lo zio prete.

Insomma, il morale della favola è di non dire mai bugie, perché Facebook prima o poi le smentirà.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)

Per me i preti possono anche trastullarsi tra loro (o coi manici di scopa) dalla mattina alla sera, basta che lascini stare i nostri bambini.
31-1-2012 12:56

No, no, la battuta sull'indebito appropriamento delle offerte dei parrochiani per pagarsi la crociera era la mia... Suvvia ragazzi non ve la prenderete per così poco, era veramente solo una battuta. :wink: Cmq il povero parroco ora se la passerà comunque male, indipendentemente dalla provenienza dei soldi che ha usato per pagarsi la... Leggi tutto
30-1-2012 19:34

Preciso: non vorrei far la parte di uno che difende la Chiesa, considerando che non sono nemmeno cattolico! :D
30-1-2012 11:59

p.s. Mai parlato di fregare i soldi delle elemosine, solo di chiederli. E' un po' come quando si fa notare che la sfarzosità e la ricchezza di certe chiese mal si addicono a chi predica di dare soldi alla povera gente... Poi non ci vedo niente di male se un semplice parroco fa un viaggio da Papa ( ;-) )
30-1-2012 11:56

mah, secondo me avrebbe fatto una figura migliore a dire la verità subito piuttosto che farsi sgamare dopo... tanto voglio dire, una crociera possono pure regalartela i parenti, non è detto che tu debba fregarti i soldi dalle elemosine per fartela.
30-1-2012 11:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Annunci come quello di NVIDIA sull'appliance GRID per il Cloud gaming suggeriscono che il fenomeno stia acquisendo rilevanza, ma storie di insuccesso come OnLive sembrano indicare mancanza di trazione tra gli utenti. Hai qualche esperienza in merito?
Sì, e sono stato soddisfatto
Sì, ma sono rimasto deluso
No, ma penso che possa avere successo
No, e fallirà perché ci sono alternative più interessanti per videogiocare

Mostra i risultati (170 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics