Le alternative a BTjunkie

La chiusura del popolare sito non ferma certo il traffico BitTorrent, che offre molte altre possibilità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-02-2012]

alternative btjunkie chiuso

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
BTjunkie chiude i battenti

L'inaspettata e improvvisa chiusura di BTjunkie ha lasciato gli utenti orfani di uno dei più popolari siti BitTorrent al mondo.

Non si tratta certo del primo sito di questo tipo a chiudere, come il caso di TorrentySpy nel 2008 ha insegnato; allora, però, si è trattato della conclusione di vicende legali, mentre per BTjunkie la decisione è stata presa dagli amministratori prima di andare incontro a problemi con la giustizia.

Le recenti vicende di The Pirate Bay e Megaupload, d'altra parte, hanno insegnato che non è facile restare a galla quando i servizi che si offrono possono sì essere usati legalmente, ma offrono anche il destro a utilizzi illeciti.

Per un sito che muore, tuttavia, altri restano in attività e altri ancora ne nasceranno.

Nel caso specifico di BitTorrent, le alternative - per il momento - non mancano, a partire da quelle in cima alla classifica dei siti BitTorrent più popolari.

Oltre al noto The Pirate Bay, che non ha certo bisogno di presentazioni ma che dall'Italia non è più raggiungibile (per lo meno non direttamente), c'è sempre Torrentz, secondo sito per popolarità: la sua base si trova in Finlandia, e la sua attività è quella di un metamotore, che restituisce i risultati di The Pirate Bay, Mininova e, finché era possibile, BTjunkie.

Sondaggio
I provider che filtrano il peer to peer
consentono a tutti gli utenti di usufruire della banda larga
ledono i diritti degli utenti che hanno acquistato un abbonamento a banda piena

Mostra i risultati (6146 voti)
Leggi i commenti (10)

Scendendo in termini di popolarità, un'altra alternativa utile è Kickass Torrents, seguita da IsoHunt, attivo dal 2003 e anch'esso, come molti colleghi, in grado di raccontare un passato di scontri con la MPAA.

Come si vede le possibilità non mancano: a queste bisogna poi aggiungere ancora almeno Demonoid ed Extratorrent; c'è solo l'imbarazzo della scelta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa pensi della domotica?
Se ne parla da almeno dieci anni ma di applicazioni pratiche ne ho viste ben poche.
I prodotti disponibili sono troppo costosi, non hanno mercato.
E' il futuro ma qualcosa si vede giÓ oggi.
Si possono ottenere dei discreti risultati senza svenarsi: basta la propensione al "fai da te" e un po' di hacking.
Prima che io finisca di rispondere a questo sondaggio... il frigorifero avrÓ fatto la spesa on line da solo e il forno avrÓ deciso la mia cena sulla base dei miei gusti e degli ingredienti che ho in casa, mentre sullo smartphone mi sarÓ apparsa l'immagine di un venditore di aspirapolveri che ha appena suonato al citofono. Ma ovviamente a pulire i pavimenti ci pensa il robottino.

Mostra i risultati (1595 voti)
Marzo 2023
Hyundai: i touchscreen nelle auto sono pericolosi
Windows 11, ancora SSD lenti dopo l'ultimo aggiornamento
La IA entra in Gmail e nei Documenti di Google
Samsung beccata a barare sulle foto della Luna
Perché c'è una fotocamera negli scanner dei supermercati?
Il primo datacenter lunare sta per aprire i battenti
Amazon chiude 8 negozi “senza commessi”
Meta inietterà la IA in WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram
Febbraio 2023
Intelligenza artificiale: il programmatore pericoloso
SPID a rischio, due mesi per deciderne il futuro
L'UE vara il Portafoglio per l'Identità Digitale
Sfida su TikTok costringe ad aggiornare 8 milioni di auto
Windows 11 è praticamente uno spyware
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 marzo


web metrics