In prova: Airlive WN-200HD

IL TEST DI ZEUS - Una videocamera di sorveglianza ad alta definizione con connettività Wi-Fi, destinata all'uso indoor.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-04-2012]

main

Era da un po' di tempo che AirLive si faceva attendere con qualche novità nel mondo delle telecamere, campo in cui aveva offerto, in passato, prodotti molto sofisticati pur riuscendo a mantenere prezzi convenienti.

La WN-200HD è una camera IP da 2.0 megapixel, dotata di connettività wireless (supporta il protocollo Wi-Fi 802.11n) e destinata a un uso indoor come il controllo a distanza dei bambini o il monitoraggio di uffici, negozi o garage.

Nel muoversi in questa direzione i progettisti, per espressa dichiarazione, hanno avuto come scopo la creazione di una telecamera dalle buone prestazioni capace di trasformare un'operazione spesso fastidiosamente complessa in un semplice plug and watch (collega e guarda).

Equipaggiata con un sensore da 2 megapixel HD (1600x1200 pixel), la videocamera di AirLive è capace di catturare i più specifici dettagli tanto da permettere di leggere, a una distanza di 10 metri, la classica etichetta sull'altrettanto classico barattolo di sottaceti.

La connessione Wi-Fi, inoltre, promette una velocità di 150 Mbit/s.

Le dimensioni sono particolarmente ridotte e paragonabili a quelle di un pacchetto di sigarette; la videocamera può essere montata su un muro o su un mobile attraverso una staffa fornita nella confezione. L'articolo continua dopo il video.

Una volta completata l'installazione, la ricerca della periferica in rete avviene facilmente tramite un software specifico (l'Intelligent IP Installer) che consente anche di completare la configurazione, secondo i desideri dell'utente, attraverso non più di 3 o 4 click.

La visione a distanza è possibile attraverso la finestra del browser su PC ma è anche disponibile, gratuitamente, un'app per iPhone (software paralleli, destinati a Windows Mobile e Symbian sono stati annunciati).

Sondaggio
Quali sono le tue competenze nel campo della multimedialità?
Uso un Media Player per guardare gli allegati che mi arrivano per posta o che trovo in rete
Mi basta riuscire a fare una copia di backup dei miei CD e DVD
Non sono molto esperto, ma cerco di imparare
Sono un amatore evoluto: monto i miei filmati e masterizzo i DVD
Sono un professionista del settore

Mostra i risultati (1941 voti)
Leggi i commenti

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Controllo tramite PC o smartphone

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Fidanzati sospettosi o inguaribili diffidenti, qual è la vostra arma preferita tra quelle che Facebook mette a disposizione di voi gelosoni per controllare il vostro partner?
I cuoricini in bacheca: un segno per far sentire sempre e dovunque la propria presenza, nonché un espediente per marcare il territorio del partner.
L'applicazione "Chi ti segue di più?": bisogna convincere il partner a usare questa applicazione (apparentemente innocua) per scovare eventuali vittime da annotare sulla propria black list.
Facebook Places: permette di taggare compulsivamente il partner e rendere noto al mondo intero il fatto che lei e il suo lui si trovano sempre insieme.
L'auto tag nelle foto: indispensabile strumento per essere certi di ricevere notifiche qualora un'altra persona osasse commentare o piazzare "Mi piace" alle foto del/della partner.
I commenti minatori: il simpatico approccio ossessivo-compulsivo verso chi tagga il partner o ne invade la bacheca. Di solito consiste in un discreto: "Che bello il MIO amore!"
Il profilo Facebook in comune: un unico profilo scoraggia anche il più audace dei rivali dal tentare un approccio.
La password nota al partner: Della serie: "Amore, se non mi nascondi niente allora posso avere la tua password?". Nessun messaggio di posta, commento o notifica è al sicuro.
Il tasto "Rimuovi dagli amici": una volta in possesso della password del partner, qualsiasi rivale dalla foto profilo provocante o la cui identità è sconosciuta verrà subito rimosso dagli amici.
La trappola: spacciandosi per il partner (password nota), si inizia a contattare i presunti rivali e testare le loro intenzioni con domande e allusioni per far cadere in trappola anche i più astuti.
Il Mi piace minatorio: post, foto, tag, nuove amicizie sono regolarmente marchiati da un Mi piace del partner. Dietro una parvenza di apprezzamento, dimostrano quanto in realtà NON piaccia l'elemento.

Mostra i risultati (398 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics