Artisti e musicisti potranno guadagnare dai torrent

Scaricando musica con BitTorrent si ricompensano gli artisti che l'hanno prodotta.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-07-2012]

bittorrent dj shadow musica

Nonostante l'equazione sia in realtà falsa, per molti BitTorrent è sinonimo di pirateria.

Nel tentativo di cambiare questa percezione e di trasformare i torrent in un'opportunità anche dal punto di vista degli artisti che sono diffidenti, BitTorrent Inc (l'azienda che produce il client uTorrent) ha lanciato un'iniziativa inedita.

Ha infatti studiato un sistema che permette agli artisti di ricavare denaro dal download delle loro opere effettuato tramite torrent.

Ad aprire le danze è il musicista DJ Shadow, da tempo critico verso il mondo del download gratuito e quindi testimonial ideale per scacciare ogni accusa di pirateria.

BitTorrent offre per il download un "pacchetto" che contiene alcuni brani inediti di DJ Shadow e un software gratuito opzionale e sponsorizzato (un antivirus, o un mediaplayer); installandolo, sia il musicista che BitTorrent ottengono una parte dei proventi. In questo modo l'utente finale non deve sborsare alcunché, mentre lo sponsor del software compensa gli artisti.

Sondaggio
Quando cerchi un brano musicale, o un intero Cd, cosa fai più spesso?
Scarico il brano o il Cd su iTunes: costa poco ed è legale.
Scarico l'Mp3 con Torrent o eMule o altro servizio simile.
Ascolto la canzone in streaming (per esempio su Youtube), anche se non posso scaricare l'Mp3.
Vado nel mio negozio di dischi o maxistore preferito.
Altro.

Mostra i risultati (3498 voti)
Leggi i commenti (10)

Affinché gli utenti dei client BitTorrent vengano a conoscenza dell'offerta e permettano al progetto di funzionare, sono stati adottati diversi metodi.

Quanti scaricheranno uTorrent dal sito ufficiale si vedranno proporre anche il download del bundle con la musica di DJ Shadow; chi già utilizza il clienti vedrà invece banner e pubblicità testuali.

«I nuovi modelli di business costruiti sull'ecosistema BitTorrent sono il futuro dell'industria dei contenuti. È lì che ci sono i fan. È tempo di portare anche artisti, registi e sviluppatori di giochi all'interno di questa conversazione e in modo significativo» ha spiegato Eric Klinker, CEO di BitTorrent.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
BitTorrent Now, lo streaming legale su smartphone
L'album musicale che si acquista tramite torrent

Commenti all'articolo (1)

insomma la soluzione sarebbe il crapware...?
27-7-2012 00:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1623 voti)
Novembre 2020
Flash muore ma i giochini sopravviveranno nell'Internet Archive
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
Tutti gli Arretrati


web metrics