Durango, la prossima Xbox con Kinect 2.0

Supporterà fino a sei giocatori, individuerà anche gli oggetti più piccoli e disporrà degli infrarossi per giocare al buio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-02-2013]

kinect2

Mentre Sony attira l'attenzione dei videogiocatori con l'annuncio della PlayStation 4, Microsoft continua a lavorare sul progetto Durango (nome in codice della prossima Xbox) e a destare interesse in particolare per l'integrazione della versione 2.0 di Kinect.

Le specifiche del nuovo controller sono sfuggite in rete e, sebbene non siano ovviamente state ufficialmente confermate da Microsoft, si dimostrano piuttosto interessanti. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è il tuo principale strumento di gioco?
Il Pc
Il notebook
Il tablet
Il telefonino
La console di casa
La console portatile
Giochi tradizionali (da tavolo, di ruolo, di carte ecc.)
Giochi sul web

Mostra i risultati (2265 voti)
Leggi i commenti (5)
Pare dunque che Kinect 2.0 sia in grado di tracciare i giocatori anche se alti solo un metro (quindi con un occhio particolare ai bambini); inoltre dovrebbe introdurre una modalità che prevede giocatori sia in piedi che seduti, ed essere in grado di capire se le mani sono aperte o chiuse e la posizione delle articolazioni.
kinect 20
Le specifiche di Kinect 2.0 come sono apparse in Rete

Anziché limitarsi a supportare due soli giocatori, sarà in grado di gestirne sino a sei; avrà un campo visivo molto più ampio, qualità e risoluzione superiori (così sarà in grado di rilevare anche gli oggetti più piccolo) e il supporto agli infrarossi per riuscire a riconoscere i giocatori indipendentemente dalla luce ambientale.

La connessione alla console avverrà tramite un cavo USB 3.0, il che comporterà la possibilità di trasferire più dati e più velocemente. Ma la citazione di questo dettaglio nelle specifiche apparse in Rete significa anche che Kinect resterà un accessorio e non sarà integrato nella Xbox.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Xbox One, Microsoft presenta la nuova regina del salotto
La nuova Xbox si svelerà in aprile
Sony annuncia la Playstation 4
Processore a 16 core per Xbox 720
Il Kinect 2 legge il labiale

Commenti all'articolo (2)

Le caratteristiche del nuovo dispositivo sono assai interessanti... almeno quanto è preoccupante la notizia riporta da Blind Guardian. Attendiamo i futuri sviluppi.
3-3-2013 11:38

Ma chi l'ha detto che non sarà integrato? Il kinect per sua natura deve essere una periferica esterna al corpo della console. Purtroppo sarà tutt'altro che accessorio visto che pare l'xbox non si accenderà nemmeno se non sarà connesso il kinect, e questo per far sì che solo chi ha pagato per il film o il gioco che si sta utilizzando sia... Leggi tutto
22-2-2013 11:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1752 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 dicembre


web metrics