HP scommette su Ubuntu con un PC da 400 euro

Un computer All-In-One completo, basato su APU AMD e con Linux preinstallato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-03-2013]

hp ubuntu

L'avventura di Linux come sistema preinstallato sui PC è costellata di alti e bassi - basti pensare a Dell, che prima propone computer con Ubuntu, poi li toglie dal sito e quindi li rimette - ma, in generale, non sono molte le grandi aziende che hanno a catalogo proposte di questo genere.

Ogni tanto, però, qualche produttore ci riprova. L'ultimo in ordine di tempo è HP che al mercato britannico propone l'All-In-One Pavilion 20-b101ea con Ubuntu quale sistema operativo preinstallato. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Che cosa ti trattiene dall'installare Linux?
Tutti quelli che conosco hanno Windows: con chi potrei scambiare dati e software?
Non ho voglia di imparare un nuovo sistema operativo e dei nuovi programmi.
Alcuni miei componenti hardware non vengono riconosciuti.
Ci sono alcuni software che utilizzo sotto Windows che mi sono indispensabili.
Semplicemente non sento l'esigenza di passare a Linux.
Ho intenzione di farlo nel prossimo futuro.
Nessun motivo mi impedisce di passare a Linux, infatti gi lo utilizzo con soddisfazione.

Mostra i risultati (11969 voti)
Leggi i commenti (123)
Si tratta di un sistema basato su APU AMD E1-1200, con scheda grafica integrata AMD Radeon HD 7310, 4 Gbyte di RAM, hard disk da 500 Gbyte e schermo da da 20 pollici (con risoluzione di 1.600x900 pixel): un'offerta entry-level (il processore in particolare si può considerare paragonabile agli Atom di Intel, sebbene il reparto grafico sia migliore) proposta a 349 sterline tasse incluse (ossia circa 400 euro).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Stallman: Ubuntu è spyware
Dell fa la pace con Linux
Dell elimina dal sito i PC con Ubuntu

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

{VPN}
capita frequentemente, che i produttori di hardware e/o software, intendano lavorare su Software Libero, poi consapevoli del fatto che nessuno gli contesterà mai, la mancata distribuzione del codice sorgente, stanno belli tranquilli e non pensano che ci sia una FSF, GPL-VIOLATIONS.ORG e tanti altri dediti al controllare i... Leggi tutto
15-3-2013 15:18

{Paolo Del Bene is back!}
Sono passati ben 6 anni da quando al Polo universitario di Ing infomratica di Grosseto, sede distaccata dell'Univ. di Siena, in aula magna, chiesial Sigr. Alberto Galli di HP, in occasione del Guru@Work quando avremmo potuto vedere inotebooks con GNU/linux. Dopo averlo messo alle corde, ci disse che sperava che per il 2008 si sarebbe... Leggi tutto
15-3-2013 12:23

Grazie spacexplorer, ho molto apprezzato questo link. Riuscire a osservare la realta' da un punto di vista differente dal solito, produce spesso interpretazioni illuminanti. Quell'articolo ne e' un buon esempio. Nei lug siamo abituati a rincorrere. A rieducare faticosamente utenti storditi da anni di windows. Gente che considera - suo... Leggi tutto
9-3-2013 02:14

I driver si fissano?! Alura vai sulla tua SuSe e dai un bel ls /lib/modules/`uname -r`/kernel/drivers/ e sfoglia le sottodirectory, troverai tanti file .ko, questi sono i driver compilati come moduli, alcuni sono compilati direttamente nell'immagine, sono decenni che non trovi pi moduli distribuiti da compilare a parte specie per... Leggi tutto
8-3-2013 15:18

Giusto! Apro un post su Linux. Ciao
8-3-2013 15:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual la politica della tua azienda nei confronti dei dispositivi mobili dei dipendenti? Bring Your Own Device oppure Corporate Owned, Personally Enabled?
BYOD
COPE
Non c' una policy dominante, dipende dagli utenti
Non lo so
Non lavoro in un'azienda

Mostra i risultati (965 voti)
Settembre 2023
Microsoft, minireattori nucleari per alimentare i datacenter della IA
NFT senza valore, la bolla è scoppiata
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 ottobre


web metrics