L'ecografia 3D come mai vista prima

Gli ecografi di oggi producono immagini tridimensionali, a colori e con una definizione finora inedita.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-05-2013]

hdlive

La tradizionale ecografia 2D - sfuocata e in bianco e nero - è ormai un retaggio del passato.

Senza arrivare alle statuette del nascitura fabbricate in Giappone, si vanno diffondendo nuove tecnologie per realizzare ecografie a colori, 3D e molto più chiare di quelle consuete.

La prima possibilità è quella sviluppata da GE ed è stata battezzata HDlive, di cui sono dotate le apparecchiature Voluson dell'azienda.

Utilizzando tecniche sviluppate per il rendering della pelle, HDlive consente di creare immagini tridimensionali e realistiche che restituiscono non solo le fattezze del bambino ma danno anche il senso della profondità.

Ciò è possibile anche grazie alla funzione che simula una sorgente di luce e permette di proiettare ombre, migliorando la definizione del soggetto: a questo scopo che è un motore di rendering - il Dynamic Rendering Engine - che, a detta dell'azienda, utilizza una capacità di elaborazione pari a 20 volte quella di un PC desktop medio.

Sondaggio
Come credi che sarà la vita per la maggior parte della gente nel 2100?
Un idillio ipertech.
Grossomodo come adesso, con qualche giocattolo in più e/o in meno.
Roba da candelabri, biciclette e abaco.
Terribile, da gente allo sbando, senza più civiltà.
Non ci sarà più. Ormai saremo estinti, o sull'orlo dell'estinzione.

Mostra i risultati (3345 voti)
Leggi i commenti (26)

Un'alternativa arriva da Philips e si chiama ClearVue 650: è un ecografo a ultrasuoni in grado di fornire le normali immagini in 2D ma ha anche capacità 3D/4D e Doppler.

Dispone infatti delle tecnologie che l'azienda ha chiamato Auto Face Reveal e Fetal Spatio-Temporal Imaging Correlation: grazie a esse, l'apparecchio può realizzare ricostruzioni tridimensionali sotto forma di filmato.

Qui sotto, il video di presentazione del ClearVue 650.

hdlive 2
Ecografia con HDlive
fetal face ultrasound
Ecografia con Philips ClearVue

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il baby monitor per iPhone intuisce se il bimbo ha un problema
OpenReflex, la fotocamera stampata in 3D
Amazon annuncia smartphone con display 3D senza occhiali
Biostampante 3D per la cartilagine del ginocchio
Stampa 3D del nascituro
Stampanti 3D per creare medicinali

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)


Ahahahahahah! :lol:
24-5-2013 13:58

@Mentedigitale Incongruo. "Preghi" per non avere il moralista religioso?! :lol:
24-5-2013 01:03

Il moralista religioso no, vi prego... Leggi tutto
23-5-2013 16:40

E che c'entra? :chin: Leggi tutto
22-5-2013 12:14

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (728 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics