Un iPod Touch un po' più Nano

Debutta a sorpresa un iPod Touch da 16 Gbyte, più leggero ed economico dei fratelli maggiormente capienti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-06-2013]

ipod touch 16 gb

Quasi di soppiatto, Apple ha introdotto un nuovo modello di iPod Touch.

Dopo l'introduzione della quinta generazione, avvenuta lo scorso settembre, con i suoi modelli da 32 e 64 Gbyte, Apple aveva continuato a vendere le versioni da 16 e 32 Gbyte della quarta generazione.

Ora, però, l'azienda ha deciso di eliminare queste ultime due varianti e di introdurre un modello con 16 Gbyte di memoria che per molti versi appartiene alla quinta generazione ma che per altri è una versione "minore".

All'interno ospita infatti lo stesso processore dual core A5 utilizzato dai fratelli con 32 e 64 Gbyte di memoria, così come monta un display Retina da 4 pollici e una fotocamera frontale FaceTime HD.

Manca però della fotocamera posteriore da 5 megapixel, è un po' più leggero (86 grammi contro gli 88 degli altri due) ed è disponibile soltanto nella colorazione nera con cover posteriore argentata.

Sondaggio
Qual è il prodotto che più ti attira tra questi?
Un lettore di ebook
Uno smartphone di ultima generazione
Un tablet o pad
Un navigatore satellitare
Un lettore Mp3 e/o video (portatile o da salotto)

Mostra i risultati (4464 voti)
Leggi i commenti (4)

Anche il prezzo è, com'era lecito aspettarsi, inferiore a quello degli altri modelli: si trova infatti in vendita a 229 dollari (249 euro in Italia).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Arriva iOS 6 con Siri in italiano
Apple svela le nuove generazioni di iPod Nano e Touch
L'app che suggerisce la pausa caffè
Arriva l'iPhone senza phone

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cosa più importante per te in un sito Internet?
Estetica
Interattività
Contenuti
Usabilità
Gratuità

Mostra i risultati (2609 voti)
Dicembre 2019
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Tutti gli Arretrati


web metrics