Facebook introduce gli hashtag

Il social network in blu copia Twitter e lancia le ''conversazioni pubbliche''.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-06-2013]

facebook hashtag

Gli hashtag sono una "invenzione" di Twitter: non perché la piattaforma di microblogging sia stata la prima in assoluto ad adoperarli, ma perché è quella che li ha resi famosi.

A mano a mano che Twitter acquisiva popolarità, i suoi utenti hanno iniziato a utilizzare gli hashtag anche in contesti in cui non erano supportati tra cui, in modo particolare, Facebook (scatenando l'irritazione di quanti li vedevano utilizzare a sproposito).

Vista la tendenza che rende gli hashtag sempre più popolari, Facebook ha deciso di adeguarsi: sin da oggi diventa possibile adoperarli all'interno del social network di Mark Zuckerberg, facilitando così il ritrovamento delle discussioni.

Grazie a questo accorgimento è possibile filtrare le discussioni e inserire il proprio intervento in un dibattito pubblico che magari verte intorno a un argomento importante in quel momento: non a caso, l'introduzione della novità è stata intitolata Conversazioni Pubbliche.

Il funzionamento, in linea di massima, sarà analogo a quello degli hashtag su Twitter, Instagram, Tumblr o Pinterest, come Facebook stesso ammette nel post di presentazione della novità.

Sondaggio
Per quale motivo NON sei (più) sul social network più famoso?
Facebook mi ha stufato. Preferisco godermi Internet.
Non voglio che gli altri si facciano i fatti miei.
Ho da fare. Facebook mi fa perdere tempo.
Amo di più la vita reale.
Non voglio che si sappiano in giro i miei segreti.
Non ho testa per Facebook in questo momento.
A mia moglie (marito, fidanzat*, ragazz*) dà fastidio che io sia su Facebook.
Facebook vende i nostri dati e non rispetta la privacy.
Mi sono accorto che iniziavo a farmi sempre di più i fatti degli altri.
Facebook è morto. Io adesso uso Twitter (o Google+, Pinterest ecc.)

Mostra i risultati (4114 voti)
Leggi i commenti (46)

In ogni caso, dotare di hashtag un proprio post non ne altererà la visibilità, rendendolo automaticamente pubblico: le impostazioni relative alla condivisione restano valide così come è stato sinora.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Facebook trasforma il profilo in un curriculum
Facebook, arrivano i Trending Topics
Twitter studia lo sbarco in Borsa
L'aggregatore di notizie Reader è in dirittura d'arrivo
Instagram, microfilmati per fare concorrenza a Vine

Commenti all'articolo (3)

Ho segnalato il problema sul Centro assistenza. Tutto ok ora. Risolto! Se volete, potete cancellare il post. Leggi tutto
29-7-2013 13:06

A me sembra più interattivo e meno statico così
18-7-2013 17:01

Li trovo molto utili, gestisco diverse pagine, e ho visto che con gli hashtag arrivano più like :D
28-6-2013 16:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sempre più siti richiedono dati personali in fase di registrazione. Tu come ti comporti?
Li concedo senza problemi.
Piuttosto rinuncio al servizio.
Inserisco dati falsi.
Li concedo solo se ho vera necessità del servizio e comunque solo se il sito mi sembra serio.

Mostra i risultati (5537 voti)
Aprile 2021
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
La “truffa alla nigeriana” è un classico. Del sedicesimo secolo
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 aprile


web metrics