Windows 8.1, conto alla rovescia per la Preview

Alla Build Conference Microsoft renderà pubblica l'anteprima della prossima versione di Windows.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-06-2013]

windows 8 1 preview

Mercoledì prossimo aprirà a San Francisco la Build Conference, evento annuale per sviluppatori organizzato da Microsoft a partire dal 2011.

La star dei tre giorni sarà ovviamente Windows 8.1 (nome in codice Blue), la cui uscita è attesa per i prossimi mesi sotto forma di aggiornamento per Windows 8.

Per permettere agli utenti e agli sviluppatori di toccare con mano che cosa questa versione offrirà, Microsoft permetterà di accedere alla Preview in due modi: scaricando l'immagine ISO per procedere a una nuova installazione oppure effettuando l'aggiornamento dal Windows Store.

Sono stati resi noti anche i requisiti minimi di Windows 8.1; la buona notizia è che sono gli stessi di Windows 8.

Nel dettaglio, per eseguire la prossima versione di Windows serviranno: una CPU a 1 GHz single core o superiore; 1 Gbyte di RAM per la versione a 32 bit o 2 Gbyte per quella a 64 bit; 16 Gbyte di spazio su disco (32 bit) o 20 Gbyte (64 bit); una GPU compatibile con le librerie DirectX 9 e driver certificati WDDM.

Sondaggio
Il flop di Windows 8 sembra replicare tristemente quello di Vista e c' chi comincia a sostenere che Microsoft sia ormai sulla via del declino, dopo aver mancato clamorosamente il successo anche nei telefonini, nei tablet e nei dispositivi embedded.
Windows 8 perfettamente stabile, facile da usare e non richiede hardware particolare: non affatto un flop e Microsoft non in declino.
La qualit del software Microsoft in calo da anni: mancano soprattutto in visione e in integrazione. Stanno spingendo su troppi fronti, perdendo di vista la qualit complessiva.
Ognuno deve fare bene il proprio mestiere e basta. Microsoft si concentri su Windows, lasciando perdere Zune e tutto il resto; Google insista sui motori di ricerca, non sui social network, la mail o gli occhialini.

Mostra i risultati (6358 voti)
Leggi i commenti (71)

Chi adopera un tablet con Windows RT (la versione per processori ARM) non ha ragione di preoccuparsi: i tablet che eseguono la versione 8 sono adatti anche a eseguire la versione 8.1.

L'anteprima di Windows 8.1 presente nel Windows Store sarà disponibile in 13 lingue, tra le quali non c'è l'italiano: non sarà quindi possibile effettuare l'aggiornamento; l'immagine ISO dovrebbe invece contenere tutte le lingue.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows Server 2012 R2, tutte le novità
Microsoft mette una taglia sui bug di Windows 8.1
Office preinstallato sui tablet con Windows 8.1
Windows 8.1, tutti i dettagli
Microsoft, il mouse con il tasto Start
Windows 8.1 arriva in estate

Commenti all'articolo (5)


Ecco, appunto, chi??? Ne avranno venduti un centinaio si e no, chi vuoi che si preoccupi... :wink: Per il resto quoto tutto ci che ha scritto amldc. :lol: Leggi tutto
29-6-2013 18:09

Puoi tranquillamente correggere in: certamete solo adatto :) Leggi tutto
25-6-2013 16:02

Ma cosa dici ? all'utente windows interessa solo poter avere sul desktop il maggior numero possibile di icone, possibilmente inutili poter mettere dei colori assurdi per sfondo e finestre avere sul desktop delle inutili piastrelle che visualizzano le quotazioni della borsa di Timbuktu avere sul desktop delle inutili piastrelle che... Leggi tutto
25-6-2013 12:04

E ovvio che windows 8 sia stata pensato espressamente per i terminali intelligenti, ex telefonini, e probabilmente sarebbe pi adatto per questi terminali che per computer portatili o da tavolo, ma da come si stanno svolgendo in numeri dubito che esista un futuro per windows negli smartphone o tablet! :?
25-6-2013 11:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Trovata l'acqua su Marte. E la vita? Secondo te su Marte...
C' stata vita, sotto forma di batteri.
C' stata vita intelligente.
C' vita, ma solo unicellulare.
Non c' mai stata alcuna forma di vita.
Ci sono impianti e costruzioni aliene.
Nessuna delle risposte precedenti corretta.

Mostra i risultati (3948 voti)
Febbraio 2020
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Tutti gli Arretrati


web metrics