Nuove regole AGCOM: difendere il copyright bloccando i siti

Il Garante per le Comunicazioni presenta il nuovo regolamento per la tutela del copyright in rete.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-07-2013]

Se in Parlamento si torna a parlare di pene detentive per il reato di diffamazione on line, il nuovo regolamento per la tutela del copyright in Rete, presentato dalll'Authority per le Comunicazioni, a una prima lettura, sembra non voler infierire sugli utenti finali.

Anche se presentato nel periodo estivo, poco adatto a grandi dibattiti, il regolamento si focalizza sui siti che diffondono materiale coperto da copyright prevedendo "la rimozione selettiva o disabilitazione dell'accesso ai contenuti illeciti".

Sondaggio
Quando cerchi un brano musicale, o un intero Cd, cosa fai più spesso?
Scarico il brano o il Cd su iTunes: costa poco ed è legale.
Scarico l'Mp3 con Torrent o eMule o altro servizio simile.
Ascolto la canzone in streaming (per esempio su Youtube), anche se non posso scaricare l'Mp3.
Vado nel mio negozio di dischi o maxistore preferito.
Altro.

Mostra i risultati (3599 voti)
Leggi i commenti (16)

Tali misure, informa l'Agcom, "saranno improntate a gradualità e proporzionalità, tenendo conto della gravità della violazione e della localizzazione del server".

Si tenderebbe a privilegiare quindi una rimozione selettiva anziché che il blocco e il sequestro di interi siti.

Il vostro parere?

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
AGCOM, le nuove regole sul copyright ispirano fiducia

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)


Non è chiaro se l'agcom potrà bloccare i siti in autonomia o se si limiterà a continuare la sua "attività istituzionale" http://www.agcom.it/AttiviaIstituzionali.aspx qui si citano solo "segnalazioni al governo". Per fare ciò è necessario tutto questo castello di uffici, sedi, maestranze, attrezzature... e... Leggi tutto
28-7-2013 13:04

C'e un problema di fondo grosso come una casa! La natura dei componenti di quella Pseudo Combricola. Il paragone più calzante: formare una commissione nazionale, legittimata dal parlamento, che debba prendere decisioni e condotte sulle nuove politiche energetiche rinnovabili e l'intera commissione fosse composta da petrolieri.
28-7-2013 12:58

In TEORIA, l'AGCOM avrebbe tutte le legittimazioni e i riconoscimenti necessari per emettere i suoi regolamenti, perché è espressione del Parlamento, quindi indirettamente anche eletto e democraticamente fondato. Il problema è lo stesso di tantissimi altri problemi italiani, la distanza - o meglio l'abisso - che separa la TEORIA dalla... Leggi tutto
28-7-2013 09:57

No! DEVE funzionare in questo modo invece di essere da repubblic banana! :wink: [img:3356941a55]http://images.wikia.com/nonciclopedia/images/6/60/Stemma_RDB.jpg[/img:3356941a55] :wink: Ciao Leggi tutto
28-7-2013 02:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sul tuo Pc (o notebook) c'è installato un hard disk oppure un disco a stato solido?
Entrambi
SSD: è più veloce di un hard disk, si guasta meno, consuma poco.
Disco fisso: è più affidabile, più economico e più capiente di una memoria flash.
Disco fisso sul Pc, SSD sul notebook.
Non so cosa ci sia installato: sono un utente, non un meccanico.

Mostra i risultati (2662 voti)
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Windows 11, inizia la seconda fase degli update
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 novembre


web metrics