Turismo spaziale, ormai ci siamo

Il successo del test di SpaceShipTwo apre l'era dei viaggi spaziali commerciali: primo volo all'inizio del 2014.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-09-2013]

spaceshiptwo

Il cosiddetto "turismo spaziale" è da tempo considerato la nuova meta per quanti desiderano emozioni forti e non si accontentano più di girare in lungo e in largo il nostro pianeta.

Da anni, Virgin Galactic - la società creata da sir Richard Branson - è in prima linea per poter offrire a VIP, personalità e in generale a quanti siano dotati di un portafogli abbastanza capiente l'ebbrezza di essere i primi a fare le vacanze lontano dalla Terra. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
L'uomo presto ritornerÓ sulla Luna, ci si prepara all'esplorazione umana di Marte, la stazione spaziale internazionale sta per essere completata. Cosa pensi degli elevati costi che tale tipo di ricerca comporta?
La natura umana ci spinge a conoscere ed esplorare. Non ci sono costi troppo alti quando questi sono gli obiettivi.
L'esplorazione spaziale (come ogni altra forma di ricerca scientifica) ha i suoi costi, ma le ricadute tecnologiche e quindi i benefici di tali investimenti possono essere enormi.
Pu˛ certamente essere interessante sapere se qualche millennio fa c'erano forme di vita unicellulare su Marte, ma la Terra e i suoi abitanti hanno problemi ben pi¨ seri che necessitano di tutta l'attenzione e i fondi possibili.
Secondo me non siamo neanche stati sulla Luna, quindi...

Mostra i risultati (4035 voti)
Leggi i commenti (53)
Per raggiungere l'obiettivo di iniziare i voli commerciali nei primi mesi del 2014, la società sta lavorando a pieno ritmo per completare i collaudi.

L'ultimo si è svolto giovedì 5 settembre sopra il deserto del Mojave, in California, ed è stato un pieno successo: la navicella SpaceShipTwo ha ragginto i 69.000 piedi (oltre 21.000 metri) e una velocità di 1,43 Mach, dopo essere stata portata sino a 46.000 piedi (circa 14.000 metri) da un jet. L'articolo continua dopo il video.

«È un passo gigantesco» ha dichiarato un soddisfatto sir Richard, il quale ha già raccolto 625 prenotazioni - e relativi anticipi - da altrettante persone per poter volare nello spazio pagando 250.000 dollari di biglietto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)


{actyablev}
250.000 dollari non sono poi tanti, se guadagni bene... @Giona: è vero quel che dici, ma differenziarsi dal volgo, e poter dire "io c'ero" è un must per certi personaggi, ed è anche una questione di prestigio fra "pari", che porta anche lucrosi affari... fra pari (perdonate la rima) Il furbo... Leggi tutto
10-9-2013 21:53

{Giona}
È una vita che viaggio nello spazio e non ho mai pagato questa stupida cifra per farlo!!! Tutti noi lo facciamo ma nessuno se ne accorge!!!
10-9-2013 00:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli spazi per i commenti alle notizie, in che modo si comportano i maggiori siti di informazione online?
Sono eccessivamente censori. Se i loro articoli subissero lo stesso trattamento, accuserebbero di dittatura.
Mostrano una spudorata tendenza a privilegiare i commenti favorevoli alle loro linee editoriali.
Si limitano alle normali regole del vivere civile e delle leggi in vigore.
Danno importanti spazi e a volte dovrebbero contenere gli "ardori" dei commentatori con maggiore decisione.
Sodoma e Gomorra! Va bene la libertÓ d'opinione ma c'Ŕ un limite a tutto.

Mostra i risultati (1445 voti)
Giugno 2022
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 giugno


web metrics