Quintarelli: su Telecom il Governo usi la Golden Rule

Secondo il blogger e deputato di Scelta Civica, Letta non deve schierarsi pro o contro gli spagnoli ma fissare regole chiare per difendere gli interessi pubblici.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-09-2013]

stefano quintarelli

Stefano Quintarelli è un noto blogger ed esperto dei problemi della Rete, eletto deputato nelle liste di Scelta Civica, il partito di Mario Monti.

Sulla questione della vendita del pacchetto di controllo di Telecom Italia agli spagnoli di Telefónica ha così dichiarato a Zeus News: «Non credo che la questione sia da porre nei termini "pro o contro Telefonica", ma credo che il governo Letta debba dare attuazione alla cosidetta Golden Rule, cosa diversa dalla Golden Share che permetteva al governo di esercitare un diritto di veto su cessioni ed acquisizioni di società strategiche come Telecom Italia ma che l'Unione Europea ha delegittimato».

«La Golden Rule» - ha continuato Quintarelli - «permette al governo di fissare alcuni paletti, regole che devono essere seguite nell'interesse nazionale e che sono l'unica limitazione consentita all'operato di una società privata. Per questo mi sto attivando perché questa sia la posizione ufficiale di Scelta Civica ed ho già sentito diversi colleghi del mio gruppo in questo senso». L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te in quale settore si faranno sentire maggiormente gli effetti positivi dell'Agenda Digitale?
La comunicazione
La scuola
L'accesso alle informazioni e ai contenuti culturali
La modalitÓ di interazione con la Pubblica Amministrazione
Il Servizio Sanitario
La qualitÓ dell'ambiente e dell'aria
La qualitÓ della vita
Il costo della vita
La vivibilitÓ delle grandi metropoli con la creazione di Smart City
La trasparenza
Risparmi per lo Stato e per il cittadino
Riduzione del digital divide
L'Agenda... de che?

Mostra i risultati (1159 voti)
Leggi i commenti (7)
Nel suo blog, Quintarelli scrive ancora: «Chiaramente gli azionisti possono fare quello che vogliono, ma il governo è bene che guardi la cosa con attenzione. Se Telefonica deve essere, allora sia; ma il problema c'è : i piani di sviluppo, l'uso dei fondi pubblici e come allineare gli interessi pubblici con quelli dell'azienda. Sono temi che vanno affrontati».

«Nelle TLC le concessioni non esistono ma un meccanismo per tenere in considerazioni gli interessi del paese a medio e lungo periodo sono i cosiddetti "golden power" o poteri speciali attualmente in fase di redazione da parte del governo. Li aspettiamo con ansia. Altrimenti si rischia la svendita del principale pezzo di un altro settore industriale, centrale per il futuro, pezzo che già nel presente tra occupazione diretta e indiretta si stima interessi circa 200.000 famiglie».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Goodbye Telecom, il caso Telecom Italia spiegato per tutti
M5S insieme a Cub e Cobas per ri-nazionalizzare Telecom
Modello Atento per Telecom Italia?

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ la cifra complessiva che spendi ogni mese per il tuo smartphone? Comprende tutto: telefonate, piano dati, Sms, rata telefono e via dicendo.
Sotto i 10 euro
Tra i 10 e i 20 euro
Tra i 20 e i 30 euro
Tra i 30 e i 50 euro
Tra i 50 e i 100 euro
Oltre i 100 euro
Non ne ho idea

Mostra i risultati (5280 voti)
Dicembre 2021
La rinascita della stampante
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 dicembre


web metrics