Da Sony la ricarica wireless in meno di un'ora

Tempi dimezzati grazie ai nuovi caricabatteria a induzione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-11-2013]

sonyxperia

Con l'introduzione dei sistemi di ricarica a induzione (su cui i Nokia Lumia hanno puntato molto), gli smartphone hanno iniziato a liberarsi dalla schiavitù del cavo.

Per garantire un'ulteriore e maggiore libertà agli utenti, però, c'è ancora un passo da compiere: ridurre i tempi di ricarica, possibilmente da diverse ore a pochi minuti.

Un buon passo in avanti in questa direzione è quello annunciato da Sony, che nel 2014 introdurrà un nuovo modello di caricabatterie wireless - compatibile con lo standard Qi - in grado di dimezzare gli attuali tempi di ricarica. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Le promozioni estive o natalizie per i cellulari:
Sono in genere molto convenienti
Preferisco quelle per le chiamate
Preferisco quelle per i messaggi
Non le considero convenienti
Non le ho mai utilizzate

Mostra i risultati (1135 voti)
Leggi i commenti (2)
Il segreto - spiega Sony - sta nel fatto che questi nuovi dispositivi utilizzano 10 - 15 Watt e forniscono il doppio dell'elettricità dei modelli attuali: è così che il tempo si dimezza.

Per poter gestire l'energia fornita da questi prodotti sono necessari chip che prevengano fenomeni indesiderati come il surriscaldamento: a questo sta lavorando Rohm, i cui circuiti ci si aspettano siano integrati nei caricabatterie e negli smartphone che supporteranno questa modalità.

Al momento il frutto dei lavori di Sony e Rohm è atteso per la seconda metà del prossimo anno, presumibilmente in una linea di prodotti della gamma Xperia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te in quale settore si faranno sentire maggiormente gli effetti positivi dell'Agenda Digitale?
La comunicazione
La scuola
L'accesso alle informazioni e ai contenuti culturali
La modalitÓ di interazione con la Pubblica Amministrazione
Il Servizio Sanitario
La qualitÓ dell'ambiente e dell'aria
La qualitÓ della vita
Il costo della vita
La vivibilitÓ delle grandi metropoli con la creazione di Smart City
La trasparenza
Risparmi per lo Stato e per il cittadino
Riduzione del digital divide
L'Agenda... de che?

Mostra i risultati (1197 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics