Ricaricare il cellulare col Wi-Fi

Le onde elettromagnetiche delle reti senza fili si possono catturare e adoperare per ricaricare i telefonini.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-11-2013]

Duke Univeristy Wi Fi Energy Harvester Peeps

Quando si parla di ricarica wireless dei telefonini, si intende che non occorre collegare fisicamente il cellulare alla rete ma è sufficiente appoggiarlo sul dispositivo di ricarica.

Quest'ultimo, tuttavia, deve comunque essere collegato a una presa di corrente: wireless fino a un certo punto, insomma.

Le ricerche di Alexander Katko e Allen Hawkes, studenti della Duke University Pratt School of Engineering, hanno dimostrato come si possa davvero ricaricare un cellulare senza fili, traendo la corrente necessaria dalla rete Wi-Fi. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quale tra le invenzioni presentate alla Electrolux Lab Competition 2013 ti piacerebbe avere?
3F, l'aspirapolvere mutaforma
Breathing Wall, il muro che respira
Nutrima, la bilancia che ti dice se il cibo è fresco
OZ-1, la collana che assorbe i cattivi odori
Kitchen Hub, la dispensa intelligente
Mab, gli insetti che puliscono la casa
Global Chef, cucinare in telepresenza
Atomium, la stampante 3D per i cibi

Mostra i risultati (1078 voti)
Leggi i commenti (15)
Il dispositivo da loro creato, basato sulle proprietà dei metamateriali, converte il segnale a microonde del Wi-Fi in corrente continua, utilizzabile per ricaricare il telefonino o altri piccolo dispositivi elettronici.

I test condotti dai due studenti hanno permesso di arrivare a generare una differenza di potenziale pari a 7,3 Volt (più delle porte USB, che arrivano al massimo a 5 Volt).

Inoltre, il dispositivo da loro creato ha un'efficienza di conversione dell'energia pari al 36,8%, paragonabile a quello di una cella solare.

Le applicazioni di questa tecnologia non sono necessariamente limitate alla ricarica dei telefonini: per esempio, suggeriscono scenari in cui il metamateriale è applicato al soffitto per recuperare parte del segnale Wi-Fi che altrimenti andrebbe perso.

Gli studi sono ancora in corso; considerando la pervasività delle onde elettromagnetiche nel mondo attuale, è possibile che questa strada porti a creare dispositivi che si ricaricano continuamente traendo l'energia dalle onde che li circondano.

Duke Univeristy Wi Fi Energy Harvester

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Un po' come ricaricare il telefonino captando le onde sonore... o altre irrealistiche trovate. Lo studio è interessante perché si tratta di una conversione diretta di campo elettromagnetico in corrente continua, però al solito viene presentato in maniera irrealistica. Tanto, l'importante è solleticare la curiosità dei lettori, senza... Leggi tutto
26-11-2013 19:00

Con tutta l'ammirazione per questi ragazzi, non credo si possa parlare di scoperta. ma di "riscoperta". Infatti lo scienziato Nikola Tesla, aveva trovato il sistema di utilizzare non solo il suolo come conduttore elettrico. dicendo addio a tralicci e centrali di trasformazione. ma anche di poter inviare l'elettricità via... Leggi tutto
26-11-2013 10:57

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Ad alta quota, secondo te, qual è il comportamento più fastidioso?
Il passeggero della fila avanti che reclina lo schienale, senza nemmeno girarsi e avvisarti gentilmente.
Il passeggero della fila dietro che punta le piante dei piedi (o le ginocchia) nella parte alta del sedile.
I bambini che urlano ripetutamente o infastidiscono gli altri passeggeri, senza che i genitori intervengano.
Il passeggero che puzza di sudore.
Il passeggero che ascolta la musica ad alto volume.
Il passeggero che si ubriaca in volo.
Il passeggero che cerca di psicanalizzarti... per tutto il viaggio.
Il passeggero che si allarga sui braccioli del vicino.
I passeggeri che amoreggiano durante il volo.
Il passeggero che cerca di rimorchiare.

Mostra i risultati (2497 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 12 agosto


web metrics