Bip Mobile ha chiesto formalmente il concordato

Ma era già a rischio dal momento in cui la società che la controlla è andata in liquidazione il 16 settembre.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-01-2014]

bip mobile

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Bip Mobile, blackout di fine anno per 220mila utenti

La parola fine al caso Bip Mobile è stata messa ieri: l'operatore mobile virtuale, i cui telefonini sono muti dal 30 dicembre scorso, ha chiesto ufficialmente il concordato.

Adesso l'Authority per le comunicazioni dovrà garantire il passaggio dei clienti ad altro gestore, come prevede la legge Bersani.

Walter Giacomini, presidente di Bip Mobile, ha inviato una lettera del 4 gennaio ai suoi negozi affiliati in franchising (Bip Mobile ha solo 50 dipendenti diretti, che ora hanno perso il posto di lavoro). L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te quale di queste previsioni si realizzerà per prima?
La maggior parte degli acquisti avverrà attraverso il web.
Ci sarà in media uno smartphone per ogni abitante del pianeta.
Le aziende utilizzeranno Facebook e Twitter come mezzo principale di assistenza ai clienti.
La maggior parte dei nostri dati saranno sul cloud, non sui nostri Pc.
La maggior parte degli utenti accederanno al web tramite rete mobile.

Mostra i risultati (2242 voti)
Leggi i commenti (12)
Così si esprime Giacomini: "Come sapete il nuovo management di Bip Mobile, dopo la dipartita ingiustificata del suo amministratore delegto (nonché socio) Fabrizio Bona si è trovato a gestire una situazione disastrosa e molto delicata. Abbiamo investito tutto quello che potevamo e allo stato attuale abbiamo perso milioni e milioni di euro assumendoci tutti i rischi, anche penali. Per questo One Italia (maggior azionista) ha dovuto iniziare un processo di liquidazione."

"Crediamo che la chiusura sia strumentale e non giusta, faremo di tutto per discutere nelle sedi competenti questa decisione che reputiamo scorretta. Ci rendiamo conto che avete creduto in noi e siete stati penalizzati ingiustamente, la procedura di concordato cercherà di tutelare vostri eventuali crediti."

Sul caso di Bip Mobile e del black out che ha colpito duecentomila clienti del gestore mobile low cost il 30 dicembre, tutti danno la colpa a tutti.

L'ex amministratore delegato Fabrizio Bona dà la colpa all'Agcom, che non avrebbe costretto H3G ad abbassare le tariffe che faceva pagare a Bip, attraverso il rivenditore Telogic; Bip Mobile dà la colpa direttamente a Telogic e H3G rivendica di non avere rapporti diretti con Bip Mobile, ma solo con Telogic.

E' un ginepraio in cui non si capisce niente ma una cosa è certa: il 16 settembre scorso One, la società che controllava più del 60% di Bip Mobile, è andata in liquidazione e Fabrizio Bona si è dimesso da amministratore Delegato per andare ad occupare la carica di responsabile commerciale di Alitalia.

L'Agcom sapeva della cosa? Se l'Authority lo avesse saputo per tempo, avrebbe concluso che il maggiore azionista di Bip Mobile praticamente si smaterializzava e non sarebbe stata garantita la continuità del servizio.

L'Agcom non ha poteri o strumenti di controllo in merito? Non è abbastanza attenta a quello che accade all'interno dei gestori telefonici? Non ci sono state comunicazioni esaustive e puntuali da parte dei soggetti?

Un'indagine anche del Parlamento, oltre che dell'Autorità giudiziaria, potrebbe chiarire molte cose della vicenda.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Bip Mobile, una nuova Eutelia?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 43)

@Maary79 Con le tessere socio non ci raccogli solo punti - che ti permettono sconti sulla spesa e non regali con aggiunta di di soldi - ma hai anche un ristorno sulle spese effettuate l'anno precedente, la possibilità di avere prestiti sociali, alcune offerte particolari non disponibili ai clienti non soci ed altre possibilità che non... Leggi tutto
8-1-2014 19:37

@gladiator Parlavo proprio di quelle, con le tessere socio coop, ci puoi raccogliere i punti, e a questo punto piuttosto di avere un aggeggio inutile o che si ha già, aggiungendo pure soldi, dovrebbero elargire bonus di ricarica! Fantascienza lo so! :wink:
8-1-2014 17:25

@Maary79 Io mi riferivo alle tessere da socio sia per Coop che per Conad, delle tessere di raccolta punti non ne so nulla, normalmente non le uso...
7-1-2014 17:39

Mah, non lo so, anche perchè ultimamente cambio spesso ...in passato tutti mi volevano propinare la loro tessera punti, mai pagato io, anche perchè quando facevo la raccolta punti ultimamente ci dovevo aggiungere dei soldi per avere delle cavolate da 4 soldi! E non era vero che mi regalavano chessò il piatto, in quanto alla fine glielo... Leggi tutto
7-1-2014 17:10

Non è vero la tessera da socio Conad mio padre l'aveva pagata, non so dirti quanto ma, credo, almeno una decina di euro 6 anni fa.
7-1-2014 16:42

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A quali condizioni lavoreresti da casa anziché in ufficio?
Accetterei uno stipendio inferiore perché risparmierei sui trasporti e in tempo.
Vorrei uno stipendio maggiore perché l'azienda risparmierebbe su locali, strumenti, sicurezza.
Allo stesso stipendio.
Non rinuncerei al lavoro in ufficio per nulla al mondo.

Mostra i risultati (2589 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 10 agosto


web metrics