Bip Mobile vuole riprendere l'attività

Ma deve essere l'Agcom a dare l'autorizzazione e ci sono resistenze dai gestori stessi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-01-2014]

coyote and rocket

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Bip Mobile, blackout di fine anno per 220mila utenti

Bip Mobile chiede all'Authority di riprendere la propria attività - che in realtà non è mai completamente cessata: secondo la testimonianza di numerosi clienti avrebbe continuato ad addebitare loro tariffe varie anche dopo l'interruzione del servizio.

L'Agcom potrebbe concedere l'autorizzazione alla ripresa del servizio, se il magistrato che deve autorizzare il concordato preventivo non porrà veti.

E' molto difficile però che Bip Mobile possa ormai riprendersi: infatti la stessa Authority nei giorni scorsi ha aumentato a Bip Mobile il tetto consentito giornaliero di passaggi a un altro gestore.

Ordinariamente questo tetto è fissato a 500 clienti al giorno, ed è stato elevato a 15.000, stante il blocco dei clienti.

Sondaggio
Le promozioni estive o natalizie per i cellulari:
Sono in genere molto convenienti
Preferisco quelle per le chiamate
Preferisco quelle per i messaggi
Non le considero convenienti
Non le ho mai utilizzate

Mostra i risultati (1106 voti)
Leggi i commenti (2)

Ma anche 15.000 al giorno non riescono a coprire l'altissimo numero dei clienti che vogliono lasciare Bip Mobile mantenendo il proprio numero.

Ci sono anche delle resistenze dei gestori che accettano i clienti a riconoscere loro il credito residuo (entro gli 80 euro garantiti per legge) perché temono che Bip Mobile non sia poi in grado di restituirli.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Bip Mobile, gli utenti perderanno il credito

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (1)

Ma il servizio fornito era la telefonia mobile o il pagamento di tariffe in cambio del nulla, in quest'ultimo caso penso che si tratti più di truffa che di servizio mai cessato... :roll: Leggi tutto
12-1-2014 11:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Stai installando un'applicazione. Cosa fai quanto compare il contratto di licenza?
Lo leggo attentamente e poi faccio click su “Accetto”
Do un sguardo al testo e poi accetto
Dipende dall'applicazione. A volte leggo il contratto di licenza
Non leggo mai il contratto di licenza. È davvero indispensabile?
Leggo il contratto di licenza dopo aver installato l'applicazione

Mostra i risultati (1362 voti)
Gennaio 2022
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 gennaio


web metrics